SHARE

Marina di Varazze- (Mauro Giuffré) Il Campionato Invernale del Ponente ligure, disputato nelle acque di Varazze, va in archivio eleggendo i suoi vincitori dopo aver disputato la nona prova in programma. L’X-382 Brancaleone di Ciro Casanova vince le classifiche ORC e IRC nella classe crociera-regata, mentre in diporto si aggiudica il campionato il Sun Fast 37 Musa – Zena Sails dell’armatore Fabio Costa.

All’equipaggio di Brancaleone va il merito di aver portato alla vittoria una barca ormai non più nuova, varata nel 1995, riuscendo a vincere la concorrenza di avversari maggiormente quotati e con mezzi più performanti. Con un’interpretazione magistrale del campo di regata di Celle Ligure, Casanova e i suoi hanno portato a casa ben otto volte il primo posto su nove prove in ORC, riuscendo a non andare mai peggio del quinto in IRC. Una vittoria quindi meritata, anche perché arriva da un equipaggio che non ha professionisti a bordo, a differenza di altre barche che erano date come favorite per la vittoria finale.

Brancaleone, vincitore in ORC e IRC. Foto Scardigli

Il Sun Fast 37 Musa, vincitore nella classe diporto, si aggiudica il titolo di campione invernale a Varazze per il secondo anno consecutivo, ma il finale non è stato certo dei più semplici. Dopo aver condotto a lungo la classifica del campionato, Musa era stata scavalcata nell’ultima regata dal First 40,7 Mario 50, e nella classifica provvisoria risultava infatti seconda. La discussione di una protesta relativa alla prova del 28 gennaio ha comportato però un ricalcolo dei punteggi, assegnando il titolo alla barca del C.V Costaguta. Il merito dell’equipaggio di Costa è stata la continuità, mai oltre il quarto posto, che ha reso possibile riconfermare la vittoria della scorsa stagione nonostante il livello degli avversari quest’anno sia stato indubbiamente più alto.

Il Sun Fast 37 Musa, vincitore nella classe diporto. Foto Scardigli

Il bilancio del Campionato Invernale del Ponente Ligure è positivo: 70 barche iscritte e nove prove disputate in condizioni ottimali, sono sicuramente dei risultati degni di nota per una manifestazione che concorre con il West Liguria e con il Campionato del Tigullio. Il Comitato di regata ha sempre messo in condizione gli equipaggi di regatare al meglio, con percorsi piazzati correttamente e prendendo le giuste decisioni anche nelle situazioni più complesse. Il campo di regata di Celle si è rivelato molto tecnico nelle giornate di tramontana, garantendo delle regate sempre aperte e combattute. Un campo sempre molto rafficato dove non mancano i salti di vento, che ha esaltato le capacità dei tattici. L’aria, in alcune giornata anche intensa, non è mai mancata, e questa è sicuramente la componente fondamentale per il successo della manifestazione.

Per tutti gli appassionati l’appuntamento è quindi rinnovato all’anno prossimo, quando ancora una volta il Marina di Varazze e il Varazze Club Nautico ospiteranno le barche per questa rassegna che si annuncia ormai come un classico della vela ligure invernale.

2 COMMENTS

  1. buongiorno, con la presente vorrei segnalare l’inesattezza delle informazioni date nell’articolo in quanto nella categoria Diporto non vi è per ora alcun vincitore in quanto sono in corso ricalcoli della classifica a seguito di una protesta di stazza: Tali ricalcoli “potrebbero” sovvertire di fatto la classifica assegnado il primo posto a Musa Ita15394. Mi aspetto quindi una correzzione dell’articolo e/o la pubblicazione di Errata-Corrige
    Cordialmente
    Fabio Costa

    Zena Sail, Charter&Scuola Vela.
    Genova

    • Ciao Fabio,
      ecco fatto, dopo le dovute verifiche dal CDR abbiamo corretto il pezzo inserendo anche una foto della sua barca.
      Un saluto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here