SHARE

Arzachena- Nasce dall’idea di quattro giovani imprenditori sardi un nuovo sito internet Marinanow per la prenotazione di posti barca.

Paolo Codina, Alessandro Sestini, Andrea Corvaglia e Diego Atzeni hanno dato vita a un progetto multimediale, in fase di startup, che punta ad aiutare il diportista a pianificare i propri viaggi nel momento in cui deve prenotare un ormeggio per la propria barca. Infatti, collegandosi al sito www.marinanow.com (disponibile anche come applicazione per smartphone e iPhone), l’armatore potrà consultare la disponibilità di posti in un marina associato e pagare tramite il portale.

Marinanow è anche uno strumento di business per società e circoli nautici che gestiscono posti barca e che, spesso, sono sprovvisti di una segreteria prenotazioni attiva 24 ore su 24. Le marine avranno a disposizione un software gratuito per la gestione delle disponibilità e delle tariffe.

Il portale e l’ applicazione sono utili anche a società di charter che vogliano proporre escursioni alternative ai propri clienti. Per i cantieri nautici è in via di preparazione una sezione del sito dedicata alle prenotazioni per il rimessaggio.

L' Home Page del sito Marinanow, disponibile anche come app per tablet, iPhone e smartphone

Ad aderire al progetto sono al momento 8 marine sarde, tra cui Porto Rotondo, Santa Teresa di Gallura e Cannigione, e sei nel resto d’Italia. Entro dicembre saranno 6 i porti croati che si registreranno (Marina Kornati e Marina Punat sono già on line).

L’intento è quello di offrire un servizio il più efficiente possibile, cercando di coprire le aree del Mediterraneo e dell’America centrale e meridionale.

Il vecchio iter di prenotazione non è più al passo coi tempi, serviva un’evoluzione – spiegano gli  imprenditori – una richiesta di ormeggio, ancora oggi, avviene tramite VHF, oppure telefonicamente, come si faceva 15 anni fa per una camera d’albergo, quando ancora non esisteva il sistema del booking on line. Oggi questo strumento rappresenta quasi un terzo del mercato globale dei viaggi”.

Coinvolgere associazioni di categoria, club nautici, enti pubblici e operatori del settore è l’impegno principe per lo sviluppo dell’iniziativa: un’impresa nuova auto finanziata da quattro giovani sardi, che puntano lo sguardo oltremare per sconfiggere la crisi. “Molte aziende sono in ginocchio. Bisogna rimboccarsi le maniche”, concludono Andrea, Paolo, Diego e Alessandro. “La crisi è un punto di partenza, una rampa di lancio per nuovi progetti, così come è stato per noi Marinanow”.

www.marinanow.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here