SHARE

Douarnenez, Francia- Rimandata la partenza della Transat 650, inizialmente prevista per domenica prossima 13 ottobre, per burrasca prevista a Finisterre. In occasione di uno dei briefing di oggi, Denis Hughes, direttore di corsa, ha reso noto che, a causa di condizioni meteo proibitive a largo di Cap Finisterre (35-40 nodi con onde di 4-5 metri), la partenza della Mini Transat è rimandata, a data da destinarsi.

La flotta degli 84 Mini della Transat a Douarnenez
La flotta degli 84 Mini della Transat a Douarnenez
Le banchine di Douarnenez affollate dai Mini 650 della Transat
Le banchine di Douarnenez affollate dai Mini 650 della Transat

“Abbiamo proposto agli skipper di partire domani perché c’era una finestra meteo, ma non abbiamo fretta”, ha dichiarato Hughes.
Gli skipper hanno rifiutato questa proposta, e attendono nuove comunicazioni.
“In base alle nostre analisi, non ci sono finestre meteo prima di martedì, ma stiamo monitorando la situazione con attenzione”, ha precisato il direttore di regata che ha poi aggiunto: “Ci sono 84 navigatori in solitario sulla linea di partenza della Mini Transat. E’ fuori discussione che li lasciamo partire in queste condizioni”.

Giancarlo Pedote, uno degli otto italiani in regata, non appena appresa la notizia, ha commentato: “Quando l’organizzazione ha scelto di dare il via alla regata a metà ottobre dalla baia di Douarnenez, doveva immaginarsi che questo è un periodo in cui le depressioni sono assai intense e assai selvagge o nel Golfo di Guascogna o a Cap Finisterre o lungo le coste del Portogallo. Per questo motivo credo che, nonostante questa decisione, prima o poi dovremo fare i conti con una meteo abbastanza forte e che alla fine stanno solo rimandando un problema che per certi aspetti doveva essere preso in considerazione a monte”.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here