SHARE

Aggiornamento ore 21:30 Giancarlo Pedote ha vinto nettamente il Trofeo Marie-Agnès Péron concludendo la regata alle 20:58 di questa sera, dopo 1 giorno, 5 ore, 58 minuti sulle 220 miglia del percorso. 32 i minuti di vantaggio sul secondo, Cultisol di Davy Beaudart. Per Pedote si tratta della quarta vittoria su quattro regate disputate nel 2014 sui Mini, un risultato che lo conferma ormai leader assoluto della classe, in attesa di progetti su classi più grandi della vela oceanica.

Pedote festeggia all'arrivo
Pedote festeggia all’arrivo

Il programma Class 40

E, infatti, Giancarlo Pedote ha annunciato questa mattina in una conference call con FareVela e alcuni altri media, il suo programma Class 40 per il 2014. La barca prescelta è il Fantastica di Lanfranco Cirillo, che l’armatore italiano ha offerto al velista fiorentino, che ricordiamo è il velista dell’anno italiano 2013. A breve sarà annunciato il programma agonistico, anche se possiamo immaginare che sarà di primaria importanza e visibilità visto il calendario 2014.

“Ho una programma di lavori sulla barca, che è qui a Lorient, con cambio dell’albero per migliorare il raddrizzamento, diminuzione del peso risparmiando su tutto ciò che è di troppo sottocoperta, ottimizzazione del piano di coperta per navigare in solitario, nuove vele ottimizzate per le scelte del progetto Verdier”.

Il Class 40 andrà in parallelo con il programma Mini 650, che quest’anno ha nella Les Sables-Azzorre-Les Sables la regata principale. “Il Mini Proto è una sfida continua a migliorare e in questo si avvicina molto al mio progetto finale, che è l’Imoca 60 per il Vendee Globe. Il Class 40, che non prevede canting keel, è più “facile” per assurdo, per cui questa mia transizione sul Mini necessariamente continerà al massimo finmo al 2015. Il Mini ti consente di restare sempre aggiornato e poi esige, visto che il routage e la meteo sono proibiti, di organizzare sempre molto e navigare secondo i piani studiati e l’intuito”, ci dice Pedote.

Il video dell’arrivo con le prime dichiarazioni:

Bella prova anche di Andrea Fornaro, quarto nei serie con il suo Sideral.

Douarnenez, Francia- Giancarlo Pedote e Prysmian conducono il Trofeo Marie-Agnès Péron, ambita regata in solitario per i Mini 650 partita ieri da Douarnenez per 220 miglia nell’Iroise e nella Bretagna Sud con due complicati passaggi da Sein. Si tratta della quarta regata dell’anno per Giancarlo Pedote e Prysmian ITA 747 dopo le tre vittorie ottenute nelle prime tre prove. In regata anche Andrea Fornaro con il suo serie Sideral.

Giancarlo Pedote sta conducendo la regata e la flotta dei Proto. Alle 11:30 di oggi era a 70 miglia dall’arrivo, con 1,2 miglia di vantaggio sul secondo, Cultisol di Davy Beaudart. Bene anche Fornaro, che si trovava in 13esima posizione assoluta, a 89 miglia dall’arrivo. L’ETA di Pedote a Douarnenez è prevista per la serata di oggi.

Il percorso del MAP 2014: partenza dalla baia di Douarnenez, passaggio a sud verso l’île de Groix e il Plateau des Birvideaux, risalita verso Douarnenez passando dalla Chaussée de Sein.

Il percorso del MAP
Il percorso del MAP

Caratterizzano il percorso le correnti che, in questa edizione, avranno un coefficiente elevato, da tenere in considerazione, come spiega Giancarlo Pedote: “Nei giorni della regata il coefficiente di marea è elevato, pertanto il fattore “corrente” sarà da tenere in forte considerazione per sfruttarlo in modo favorevole, soprattutto nel famoso passaggio di Raz de Sein. Arrivare ad attraversare la Point du Raz con corrente contraria può significare dover ancorare la barca per aspettare il cambiamento di marea. Gli organizzatori decidono l’orario di partenza proprio in funzione di questo passaggio, ma in mare nulla è da dare per scontato”.

Foto ministransat.fr
Foto ministransat.fr

Il MAP è la seconda prova valevole per il “Championnat de France Promotion Course au Large en Solitaire – Mini 6,50”, organizzato dalla Fédération Française de Voile in collaborazione con la Classe Mini francese, campionato che ogni anno incorona i due skipper (categoria serie e categoria prototipi) che hanno ottenuto i migliori risultati a tre importanti regate.
Per il 2014 le prove valevoli per il campionato, di cui ricordiamo Pedote è il campione in carica, sono la Pornichet Select (già vinta da Giancarlo e Prysmian), il Trofeo Marie-Agnès Péron e Les Sables-Les Açores-Les Sables.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here