SHARE

Amsterdam, Paesi Bassi- Messa da parte l’emotività dei primi giorni post-salone, ora, a un mese esatto dalla chiusura dei padiglioni, per gli organizzatori della più importante fiera nautica dedicata al mondo dell’accessoristica e della componentistica è arrivato il momento di tracciare il primo lucido bilancio dell’edizione 2014 del METS. Un’edizione che sarà ricordata non soltanto per il record di visitatori (oltre 21.000 in soli tre giorni) e di espositori (1.358), ma anche per le novità proposte, come la piattaforma Innovation LAB, e la riconferma del ruolo chiave giocato dal RAI di Amsterdam nel B2B.

Irene Dros, Maritime Domain Manager di Amsterdam RAI, è ovviamente soddisfatta delle statistiche superiori alla media per l’evento che ha contribuito a organizzare. “Fa molto piacere essere in grado di dare il benvenuto a 1.358 espositori provenienti da 48 paesi, oltre che a 21.086 visitatori”, commenta Dros. “Ma la cosa che mi ha colpito maggiormente è stata l’atmosfera all’interno dello spazio fieristico e nelle conferenze tenutesi in contemporanea. Una buona atmosfera è stata a lungo la base per la crescita di METS, anno dopo anno, ma nel 2014 – con un incremento del 6,5% nel numero di visitatori internazionali che rappresentano non meno di 108 nazionalità – è risultato chiaro che qualcosa di speciale stava accadendo all’interno delle hall del centro di Amsterdam RAI.

“La globalizzazione è alla base della crescita delle aziende e l’economia globale era presente sul palcoscenico di METS. Anche se viviamo in un mondo digitale, l’evento ha riconfermato l’importanza cruciale degli incontri personali nel quadro di una fiera commerciale. Mets 2014 ha dimostrato che l’industria nautica sta continuando a svilupparsi con forza in tutto il mondo e che questa fiera rappresenta un hub essenziale”.

Il METS è il più importante salone internazionale dedicato al mondo degli accessori. Sono 183 le aziende italiane presenti di cui due si sono aggiudicate il DAME Award 2014, il prestigioso premio assegnato al prodotto più innovativo
Il METS è il più importante salone internazionale dedicato al mondo degli accessori. Sono 183 le aziende italiane presenti di cui due si sono aggiudicate il DAME Award 2014, il prestigioso premio assegnato al prodotto più innovativo

Nigel Craine, Marine OEM Sales Manager di Garmin (Regno Unito), è d’accordo con quest’affermazione. “Garmin ha generato un grande interesse a livello internazionale durante la fiera METS e ha ricevuto reazioni positive da un grande numero di potenziali nuovi clienti, oltre che dalla nostra base di clienti attuali. Nel complesso, vi era un atteggiamento molto positivo durante tutta la fiera e siamo sicuri di riuscire a realizzare un’ulteriore crescita nel nostro settore nautico per il prossimo anno.”

Anche Chris Feibusch, direttore responsabile del Global Marketing presso Drew Marine Signal & Safety UK Ltd, è molto soddisfatto di come METS 2014 ha contribuito alle ambizioni mondiali della sua azienda. “Ancora una volta, METS ha rappresentato un’ottima occasione per il team di Drew Marine Signal & Safety che ha potuto così incontrare concessionari provenienti da paesi lontani come la Nuova Zelanda, Singapore, il Medio Oriente e l’Africa, nonché da tutta l’Europa. METS fornisce la piattaforma per presentare nuovi prodotti e discutere strategie aziendali utili per l’anno a venire. Nessun’altra fiera del settore supera METS in termini di portata di livello mondiale e qualità dei visitatori.”

Come indica Feibusch, un altro fattore importante dietro la vivace atmosfera B2B di Mets è stata l’eccellente selezione di prodotti e servizi innovativi provenienti da tutto il mondo e presentati durante la fiera. A ciò si aggiunge la decisione del centro fiera RAI di presentare il nuovo concetto dell’Innovation LAB. Questa piattaforma di attività rivolge l’attenzione sulle innovazioni, i prodotti e le tecnologie in modi diversi. Per esempio, con l’Innovation Stage e il palcoscenico su cui vengono annunciate le nomine per il premio DAME.

L'Innovation LAB è stata una delle novità più apprezzate alla scorsa edizione del METS
L’Innovation LAB è stata una delle novità più apprezzate alla scorsa edizione del METS

“Questo è stato solo l’inizio: abbiamo piani ambiziosi per espandere e sviluppare ulteriormente l’Innovation LAB negli anni a venire”, aggiunge Dros. “Man mano che le informazioni sulle innovazioni saranno sempre più disponibili nel corso dell’anno, faremo ricorso a un maggior numero di tecnologie virtuali.”

Il successo di una fiera ruota intorno alla qualità degli espositori e dei visitatori, nonché al loro numero. L’analisi dei dati relativi a METS 2014 è estremamente incoraggiante per l’organizzazione RAI. Ad esempio, il numero di responsabili del processo decisionale presenti è aumentato del 3% e si è riscontrata una crescita significativa del 20% nel numero di costruttori di yacht, designer, architetti navali, ingegneri navali e arredatori d’interni che hanno partecipato.

Quest’ultima statistica riflette una maggiore attenzione su questo gruppo nell’ambito di Mets 2014, tra cui il Simposio HISWA su Yacht Design & Construction, la presentazione Material Xperience e un programma VIP per i dirigenti del settore della costruzione nautica. Il ruolo più importante per la cantieristica navale è stato ulteriormente sottolineato dal fatto che Carla Demaria, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Monte Carlo Yachts e membro del consiglio di amministrazione del Gruppo Bénéteau, ha tenuto il discorso inaugurale alla cerimonia di apertura e ha incontrato i membri del METS Young Professionals Club.

Demaria ha descritto in che modo la filosofia dell’evoluzione adattativa ha portato a dei risultati per la sua azienda, e ha concluso il proprio discorso invitando l’industria nautica a vedere la crisi come un’opportunità di progresso. “Mantenete una mentalità aperta, flessibile e sempre pronta a reagire ai cambiamenti,” ha concluso prima di essere intervistata sul nuovo Innovation Stage nel centro fiera RAI. “METS occupa una posizione speciale tra le fiere del settore nautico”, ha sottolineato Demaria. “Offre la più ampia vetrina di attrezzature e accessori per yacht e – poiché questo mercato ricco di sfide stimola la ricerca e l’innovazione – il numero di nuove applicazioni presentate continua a crescere. Per questo METS è un evento da non perdere assolutamente”.

Ai commenti di Demaria su METS hanno fatto eco quelli di Lorenzo Cesari, Area Sales Manager di Quick SpA Italia: “Mets è la fiera per eccellenza per qualsiasi azienda attiva nell’industria nautica in tutto il mondo.” Charlotte Rutgerson di Rutgerson Marin, in Svezia, ha confermato: “Mets è il punto di incontro perfetto per la nostra industria a livello mondiale. La fiera è l’ambiente ideale per fare affari con i clienti esistenti e per incontrare nuovi potenziali contatti. ”

Per Blair Hellyer, Sales Manager di On Board Marine Group Ltd, Hong Kong, i punti salienti sono stati “l’incontro con i leader del settore nautico e la possibilità di poter vedere tutti i prodotti e servizi sotto un unico tetto.” Anche Melissa Yeomans, General Manager di DeckHardware e direttore di Sydney Sailboat Expo, Australia, ha descritto METS 2014 come “un evento fantastico e il più vivace fra quelli a cui ho partecipato. Il club dei giovani professionisti è un’ottima iniziativa che mi ha aiutata tantissimo durante la mia partecipazione alla mia prima fiera METS qualche anno fa.”

Tornando al tema dei costruttori navali, la cerimonia di inaugurazione ha visto anche la partecipazione di Nick Hopkinson, Publishing Director della rivista IBI. Hopkinson ha rivelato che la rivista IBI e METS hanno fatto forza comune per creare il premio Boat Builders Achievement Awards, pensato per offrire ai cantieri navali la piattaforma che si meritano durante la principale fiera annuale a livello mondiale dedicata ai fornitori di attrezzature nautiche. “Vogliamo candidature da tutta l’industria e la giuria metterà in atto un processo di selezione rigoroso”, ha spiegato Hopkinson. “Vi sarà anche un sondaggio all’interno del settore per arrivare a una classifica delle nomine. Una giuria internazionale esprimerà il giudizio finale sui vincitori. Questi nuovi premi prestigiosi saranno presentati durante una cena di gala presso il Museo Marittimo Nazionale in occasione di METS 2015.”

Anche i tre padiglioni dedicati agli super yacht, ai porti turistici e ai materiali da costruzione hanno avuto un successo senza precedenti, proprio mentre l’industria nautica mondiale era impegnata a fare affari a Mets. Il Marina & Yard Pavilion, per esempio, ha ospitato un numero record di 45 aziende e organizzazioni. Il nuovo Waterfront Stage ha visto una serie di presentazioni tenute da personaggi di rilievo del settore, tra cui Jean-Michel Gaigné, CMM, Marina Manager, membro del direttivo del Global Marina Institute e dell’ICOMIA Marinas Group. “Aprite gli occhi di fronte alle buone idee, esplorate il mercato, individuate le tendenze, incontrate amici e partner commerciali, condividete esperienze e godetevi la visita alla fiera.” Questa era l’essenza del messaggio che Gaigné ha rivolto al pubblico.

Il successo della scorsa edizione del Mets è stata sancita dal numero record di visitatori e di espositori oltre che dalle novità presentate e contatti cliente-azienda in crescita rispetto agli anni passati
Il successo della scorsa edizione del Mets è stata sancita dal numero record di visitatori e di espositori oltre che dalle novità presentate e contatti cliente-azienda in crescita rispetto agli anni passati

Il Marina & Yard Pavilion ha avuto successo grazie alle fruttuose discussioni che abbiamo avuto su progetti e collaborazioni,” ha commentato Virginie Segura, Export Sales Manager dell’azienda francese Poralu. “ Sarebbe bellissimo poter ripetere quest’evento in altre regioni, come l’Asia e il Medio Oriente, perché i relativi mercati sono in crescita e al momento non vi sono fiere dedicate.”

Come Gaigné ha confermato nel suo discorso, il possibile sviluppo di contatti durante la fiera è un altro motivo alla base del successo di Mets. Guido Grulke, CEO di SolarLink, in Germania, ha elogiato “i contatti molto affidabili e i prodotti innovativi. È stato molto bello poter incontrare tutti i produttori di tutto il mondo in un unico luogo.” Peter Bresnan, direttore di Onesails, ha aggiunto: “Mets ha risposto al nostro obiettivo di restare al passo con le ultime innovazioni e i progressi tecnologici. Ci ha aiutato anche ad aumentare l’esposizione globale del nostro gruppo attraverso la rete molto efficiente di contatti.” E Juan Carlos Gonzalez, direttore di Baitra in Spagna, ha riassunto efficacemente l’essenza di tutte le attività che si svolgono all’interno della fiera: “Dall’inizio della fiera e fino a quindici minuti dopo la fine eravamo impegnatissimi a stabilire nuovi contatti.”

Il fatto che il 62% dello spazio espositivo sia già stato prenotato per Mets 2015, in programma dal 17 al 19 novembre, è chiara conferma dell’impatto che la fiera ha avuto su tutti i partecipanti. Colin McMurray, Managing Director di Pacific Aerials Limited, ha sottolineato l’importanza dell’evento: “Se potessimo partecipare solo a una fiera all’anno, la nostra scelta cadrebbe su METS. È l’evento principale – e il migliore – per i produttori di attrezzature nautiche. E, volta dopo volta, offre sempre risultati migliori rispetto a tutte le altre fiere a cui partecipiamo.”

www.metstrade.com

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY