SHARE
La flotta dei Tp52 doppia l'isolotto della Troia durante la regata costiera di venerdì. Foto Studio Martinez

Marina di Scarlino- Va con merito a Quantum Racing dell’americano Doug Devos (tattico Terry Hutchinson) la Scarlino 52 Super Series. La giornata finale è iniziata con forte pioggia e instabilità, ma il vento da Scirocco ha spazzato via le nuvole e permesso la disputa di due splendide regate, la prima con vento teso e la seconda con aria leggera. Le imbarcazioni, pertanto, hanno dato, nella prima prova di oggi, il massimo delle loro prestazioni, regalando spettacolari planate e grandi accelerazioni.

52 Super Series Scarlino Cup
52 Super Series
Scarlino Cup

Va al team di Alegre (Andres Soriano) la prima prova di oggi, che, seguendo le chiamate del tattico Nic Asher, porta a casa un meritatissimo primo posto. Giornata positiva per il team Alegre, che conquista un buon terzo posto nella seconda prova e raggiunge, così, il secondo posto in classifica generale.
Vento più leggero, e tendente ai salti verso destra, invece, per la seconda prova, che viene vinta dal team diSled (Takashi Okura), con l’olimpionico canadese Ross Macdonald alla tattica.

Azzurra si deve accontentare, dopo il 9-5 di oggi, di un quinto posto nella classifica fin ale che certo non può soddisfare il team dello Yacht Club Costa Smeralda.

L’evento, pertanto, si chiude con la vittoria di Quantum Racing, con un vantaggio sul secondo di 6 punti. Secondo Alegre e terzo Platoon.

52 Super Series Scarlino Cup. I festeggiamenti a bordo di Quantum. Foto Martinez
52 Super Series
Scarlino Cup. I festeggiamenti a bordo di Quantum. Foto Martinez

Terry Hutchinson, tattico di Quantum Racing: “Siamo tornati agli standard di due anni fa, intendo dire che sono molto confidente sul lavoro che abbiamo fatto sin qui e questa settimana ci ha dato la conferma di essere in un buon stato di forma. Qui a Scarlino è servita la concentrazione, la comunicazione a bordo, avere sempre il piano giusto e le idee chiare. Il nostro afterguard ha funzionato alla perfezione e siamo contenti del risultato ottenuto. Tutti i ragazzi sono rimasti concentrati sino all’ultima regata che ci ha permesso di chiudere in testa questa prima tappa delle Series. La flotta ha un livello altissimo e gli altri hanno chiuso dietro anche per dei piccoli errori, sono veramente minime le differenze. Abbiamo visto crescere molti team come Alegre e Platoon, sono certo che la seconda tappa avrà un livello ancora più alto perchè tutti lavoreranno e correggeranno i gap. Mi sono divertito molto qui a Scarlino è buona location per regatare e sono stato bene.”

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Azzurra (ITA): “Ha vinto la barca che ha regatato meglio ed ha mantenuto una media costante nei risultati. Non posso dire che la fortuna questa settimana è stata dalla nostra parte, anche oggi con la rottura del gennaker mentre eravamo dalla parte giusta non fa piacere. Sappiamo che possiamo esprimere un altro tipo di prestazioni, la barca ha una buona configurazione e siamo convinti che potremo fare meglio in casa nostra a Porto Cervo. Elaboreremo i dati raccolti e cercheremo di correggere gli errori fatti, non siamo abituati ad accontentarci, lo sport è fatto per raggiungere un traguardo.”

La flotta dei Tp52 doppia l'isolotto della Troia durante la regata costiera di venerdì. Foto Studio Martinez
La flotta dei Tp52 doppia l’isolotto della Troia durante la regata costiera di venerdì. Foto Studio Martinez

L’evento è stato organizzato dal team del Club Nautico Scarlino, con l’assistenza logistica dello Scarlino Yacht Service e l’accoglienza del Marina di Scarlino. Tra i protagonisti anche il Resort Baia Scarlino.

Risultati finali:
1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (1,3,4,3,4,4, 2, 2) 23 pts
2 Alegre, GBR (Andy Soriano) (2, 5, 8, 5, 2, 3, 1, 3) 29 pts
3 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,2,3,6,5,2,8,4) 35 pts
4 Sled, USA (Takashi Okura USA) (6,1,9,8,8,1,6,1) 40 pts
5 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (7,8,6,2,3,5, 9,5) 45 pts
6 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (9, 6, 2,7, 1,9,4,8) 46 pts
7 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (3,4,7,4,10,8, 3,7) 46 pts
8  Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (4,9,1,1,6,10,7,10) 48 pts
9 Xio/Hurakan, ITA (Guiseppe Parodi ITA) (8,7,5,9,7,7, 11,9) 63 pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (10,10,10,10,11,11,5,6)73 pts
11 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (11,11,11,11,9,6,10, DNS) 81 pts

Le 52 Super Series proseguiranno a Porto Cervo dal 28 giugno al 3 luglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here