SHARE

Bogliaco– L’Extreme 40 AC&E comandato da Luca Modena con un team della sponda veronese del Benaco vola al traguardo di Bogliaco e distanzia il “gemello” Zennaro. Clandesteam è primo nei monoscafi.

ACE X 40

200 barche provenienti da 10 nazioni per il mezzo secolo del Trofeo velico Riccardo Gorla, la classica anteprima della Centomiglia. Peler in mattinata, una leggera spruzzata di Ora nel pomeriggio, e una regata tutta in testa per il maxicat Extreme 40 AC&E dei
comandati da Luca Modena, Andrea Farina e Matteo Marega. Sul traguardo di Bogliaco (dopo aver navigato da Gargnano ad Arco-Torbole, Brenzone e nuovamente Bogliaco frazione di Gargnano), precedono di circa 6 minuti il team del North West Garda con alla barra lo skipper chioggiotto Enrico Zennaro.
Terza è la barca sempre della flotta Extreme 40 del lago Balaton, seguita dall’Hagar 3 con i bresciani Lorenzo e Riccardo Tonini e lo skipper Gregor Stimpfl per il guidone dello Yacht Cortina d’Ampezzo.

Quinto è lo svedese Goran Marstrom, tra l’altro il costruttore di tutta questa flotta di multiscafi. Sesto è Clan Des Team dei desenzanesi Oscar Tonoli e Luca Valerio, primi dei
monoscafi e vincitori del Trofeo Omboni che relegano in seconda posizione “Lb 10”, self costruzione della famiglia Bovolato che l’ha pure portata in gara.  Poi tutti gli altri, sospinti dai refoli di un vento che ha rallentato gli arrivi e non ha concesso a tutti di tagliare il traguardo entro il tempo limite.

Archiviato il Gorla, sabato prossimo si replica con la Centomiglia. Partenza alle 8.30 per il giro completo del Lago di Garda.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY