SHARE

Marina di Scarlino- Francesco Marrai conferma di saperci fare anche nel match race e va a vincere l’October Match Race, grado 3 organizzato dal Club Nautico Scarlino.

Una fase die match a Scarlino. Foto CNS
Una fase dei match a Scarlino. Foto CNS

Due giornate di sole e vento leggero, hanno permesso ai team in gara un ritmo serrato di regate, e il completamento dell’intero programma previsto, ossia l’intero round robin e le finali 1°-2°posto e 3°-4° posto.

Il team favorito, capitanato dal finlandese Antti Luhta, al 22’  posto nella ranking list mondiale, si è dovuto accontentare del terzo, lasciando il secondo posto al giovane team toscano di Ettore Botticini (CNV Argentario, a bordo anche Simone Busonero, Filippo Ambrogetti e Lorenzo Gennari) e la prima posizione al livornese Francesco Marrai, olimpico di Laser a Rio 2016 e recente campione italiano per la quinta volta del singolo olimpico (a bordo con lui, il padre Antonio Marrai, Antonio Bagnoli e Fabrizio Turini).

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Franca Venè, mentre il Chief Umpire è stato l’estone Priit Ruutel.

Classifica:
Francesco Marrai
Ettore Botticini
Antti Luhta
Piotr Harasimowicz
Patrick Zaugg
Massimo Atinà
Juan Calvo Boronat
Alberto Pardini

L’evento è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino con la collaborazione di Millenium Sails, e il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY