SHARE
Alessio Spadoni (Aniene) in Finn. Foto Farré

Palamòs, Spagna- Bella vittoria per Francesca Clapcich, tornata a regatare nei Laser Radial dopo i successi dello scorso quadriennio con Giulia Conti in FX, alla Christmas Race di Palamòs (Girona, Catalogna, Spagna).

Francesca Clapcich sul podio da vincitrice dei Laser Radial. Foto Farré
Francesca Clapcich sul podio da vincitrice dei Laser Radial. Foto Farré

L’azzurra (Aeronautica Militare) ha concluso al secondo posto la Medal Race di oggi, risultato più che sufficiente per vincere una regata praticamente dominata (2-1-bfd-2-2-2 i suoi parziali) davanti all’olandese e alla quotata bielorussa Drozdovskaja.

Alessio Spadoni (Aniene) in Finn. Foto Farré
Alessio Spadoni (Aniene) in Finn. Foto Farré

Molto bene anche Alessio Spadoni (Aniene/Dinghy Academy) nei Finn, vincitore della Medal Race finale (vento sui 10-13 nodi) e sesto nella classifica finale vinta dal giovane argentino Facundo Olezza (vincitore di due prove e nono a Rio 2016), con il croato Vujasinovic e il ceco Teply sul podio, tutti e tre timonieri della Dinghy Academy a Valencia. Un risultato importante per Spadoni, alla sua prima regata internazionale sul Finn.

schermata-12-2457745-alle-10-15-25

Marco Gallo nei Laser conclude al decimo posto dopo aver chiuso settimo la Medal Race. Vittoria per il russo Komissarov.

Nelle classi giovanili splendido secondo posto nei 29er per Margherita Porro e Luca Fracassi, vincitori della Medal Race finale.

Vittoria in Medal anche nei 420 uomini grazie a Riccardo Sepe e Tommaso Iacchia, quarti nella classifica finale.

La partenza della Medal dei Finn, Spadoni con ITA 1 sulla destra finirà per vincere la prova. Foto Farré
La partenza della Medal dei Finn, Spadoni con ITA 1 sulla destra finirà per vincere la prova. Foto Farré

I podi di tutte le classi:

Finn (31)
1 Facundo Olezza (ARG), 20 p
2 Milan Vujasinovic (CRO), 26 p
3 Ondrej Teply (CZE), 30 p
6 Alessio Spadoni (ITA)

Laser Standard (41)
1 Sergey Komissarov (RUS), 17 p
2 Duko Bos (NED), 25 p
3 Filip Cizkiewicz (POL), 33 p
10 Marco Gallo (ITA)

Laser Radial (22)
1 Francesca Clapcich (ITA), 11 p
2 Maxime Jonker (NED), 14 p
3 Tatiana Drozdovskaya (BLR), 19 p

Laser Radial M (34)
1 Rafael de la Hoz (ESP), 19 p
2 Matías Sabaté (ESP), 19 p
3 Milo Gil-Taylor (GBR), 23 p

470 M (28)
1 Jordi Xammar/Nicolá Rodríguez (ESP), 22 p
2 Borys Shvets/Pavlo Matsuyev (UKR), 23 p
3 Simon Diesch/Philipp Autenrieth (GER), 24 p

470 F (10)
1 Cassandre Blandi/Aloise Retornaz (FRA), 16 p
2 Silvia Mas/Paula Barceló (ESP), 29 p
3 Charlotte Yven/Marine Riou (FRA), 32 p

420 F (39)
1 Aina Colom/Vicky Sisk (ESP), 14 p
2 Clara Olivé/Lea Carpentier (FRA), 18 p
3 Julia Miñana/Silvia Sebastiá (ESP), 29 p

420 M (55)
1 Jules Devic/Tim Carpentier (FRA), 22 p
2 Paul Cousin/Ulysse Migraine (FRA), 46 p
3 Enzo Balenger/Clemen Cron (FRA), 3 p

49er (16)
1 Kévin Fischer/Yann Jauvin (FRA), 24 p
2 Dominik Buksak/Szymon Wierzbicki (POL), 37 p
3 Erwan Fischer/Thibauth Julien (FRA), 40 p

FX (13)
1 Jeske Kisters/Robin Becker (NED), 16 p
2 Bart Lambriex/Cecile Janmaat (NED), 23 p
3 Cas Van Dongen/Pim Van Vugt (NED), 25 p

29er (19)
1 Albert Gelpí/Alexandre Boquet (ESP), 12 p
2 Margherita Porro/Luca Fracassi (ITA), 24 p
3 Ivan Volchkov/Nikita Kanafev (RUS), 24 p

Europa (40)
1 Sergi Pérez (ESP), 13 p
2 Alejandro Pareja (ESP), 25 p
3 Daniel Campoy (ESP), 26 p

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY