SHARE

Monaco– Tutto pronto nel Principato per l’inizio della stagione 2017 dei monotipi. La classica Primo Cup Trofeo Credit Suisse dello Yacht Club de Monaco rappresenta ormai da 33 anni la clasdica d’apertura del settore one design in Mediterraneo. L’evento passa quest’anno alla formula in un solo weekend, dal 2 al 5 febbraio. Sono iscritte barche da 15 nazioni.

Foto Buttò
Melges 20 in regata a Monaco. Foto Buttò

E ancora per la prima volta, saranno tre i campi di regata approntati nella baia di Monaco, per garantire a ciascuna classe più spazio in mare e il massimo scelte tattiche a disposizione, rispetto agli anni precedenti quando sei classi correvano sullo stesso percorso.

Al fianco delle consuete classi one-design, quest’anno è degna di nota la presenza dei velocissimi e ultramoderni catamarani in carbonio M32. Sono gli ultimi arrivati sulla scena delle regate, e dal 2016 sono le stelle che danno vita alle tappe di uno spettacolare circuito che va dal Nord Europa agli Stati Uniti, dalle Bermuda al Mediterraneo. Il loro formato di regate brevi (8-11 minuti di durata) e senza sosta nel corso della giornata di gara, con duelli molto ravvicinati tra le barche, rende l’azione in mare particolarmente emozionante da seguire.

Day 3;   M32 Series Mediterranean;   #bplansportevents #sailingseries #M32series;   Monaco 24/07/2016;   Photo: ©BPSE/Andrea Pisapia
Day 3;
M32 Series Mediterranean;
#bplansportevents #sailingseries #M32series;
Monaco 24/07/2016;
Photo: ©BPSE/Andrea Pisapia

Campioni internazionali e velisti locali, tutti insieme a caccia della vittoria. Vediamo alcuni dei protagonisti. Nella classe Star, per la quale la Primo Cup è la seconda tappa del circuito invernale, attesi 20 team, tra cui l’ex olimpico austriaco di Pechino 2008 Christian Nehammer, e il campione del mondo 1991, l’italiano Roberto Benamati. Per il podio se la vedranno con lo statunitense Jack Jennings, che avrà a prua il forte tedesco Frithjof Kleen, campione del mondo 2014.

Il disegno di German Frers, la classe Smeralda 888, che conta appassionati estimatori tra i soci di Yacht Club Costa Smeralda e Yacht Club de Monaco, sarà al via con 12 barche, con Adalberto Miani nel ruolo di favorito

Nelle classi Melges 20 e J70, che hanno fatto del Principato la propria base invernale da ottobre, molti equipaggi arrivano dal Nord e dall’Est Europa. Per esse la Primo Cup – Trofeo Credit Suisse, sarà tappa del Monaco Sportsboat Winter Series, che si concluderà con l’ultimo appuntamento a inizio marzo. Entrambe sono classi con grande diffusione internazionale, e sono attesi oltre 40 J/70 e oltre 20 Melges 20, tra i quali anche equipaggi di nome come Vincenzo Onorato (Mascalzone Latino, J/70) e il francese Sébastien Col (Arcora, Melges 20)

Un’altra novità speciale della Primo Cup – Trofeo Credit Suisse sarà la premiazione che prevede un riconoscimento per tutti i componenti dei primi tre equipaggi in classifica di ogni classe, sotto forma di capi di abbigliamento forniti da SLAM Advanced Technology Sportswear.
Venerdi 3 febbraio, alle 11:00, ci sarà il segnale delle prime regate ufficiali.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY