SHARE
I vincitori della Trans Lac en Du

Salò– La XXVII Trans Lac en Du, classica d’apertura della sponda bresciana del lago di Garda, ha visto vincitore “Irma la Dolce-Team Mata” con l’equipaggio composto da Matteo Giovanelli e Alberto Milini. I due, a bordo di un monotipo della serie “Protagonist 7.50”, hanno impiegato oltre 7 ore e mezzo per coprire il percorso in due tappe, sulla rotta Salò-Gargnano.

I vincitori della Trans Lac en Du
I vincitori della Trans Lac en Du

Bonaccia notturna e dopo la partenza al tramonto una estenuante regata, tutta nell’oscurità causa le nuvole che hanno oscurato la luna piena del mese di febbraio. Giovanelli e Milini hanno condotto in testa tutta la regata, chiudendo con quasi 3 minuti di vantaggio davanti all’Asso 99 “KeAsso” dei salodiani Max Tosi e Diego Larcher.

Poi sul traguardo sono giunti i cabinati che correvano sulla tratta a nord limitata a Maderno. Terzo era “Carmecita” di Sabina Calandra e Riccardo Coroneo, quarto il “Tè Salt”, il mini oceanico firmato da Umberto Felci, con a bordo Fabio Mor e Giorgio Manca. Quinto è finito “MichelAss” di Marco Ferrari- Daniele Bettinsoli, sesto il “Città dei Mille”, Protagonist dello Yacht Club Bergamo con a bordo Eusebio e Grazioli, settimo “Yerba” con Folchini e Giacomini, mentre il trofeo che ricorda Cristian Tarolli (equipaggio più giovane) è andato a Fabio Larcher e Nicola Torchio, due giovanissimi che corrono per il team 29Er della Canottieri Garda.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY