SHARE

Marina di Varazze- Sabato 8 aprile, il Marina di Varazze ha ospitato novanta armatori che hanno avuto modo di conoscere le strutture e l’offerta del Marina di Varazze. L’occasione era data dal primo Open Day “Wish you were here”.

“Da diversi anni continuiamo a ribadire”, spiega Liliana Molin Pradel, responsabile marketing, “che la speciale atmosfera del nostro Marina, familiare, vivace ed
elegante al tempo stesso, è impossibile da spiegare a chi non l’abbia mai sperimentata
e che l’unico modo per capire quale sia l’effettivo valore aggiunto rispetto ad altre
strutture apparentemente simili sulla carta, è venirci a conoscere di persona.
Si tratta di un concetto che abbiamo sempre cercato di comunicare con coerenza
fino a trasformarsi in una era e propria filosofia di gestione dei contatti diretti con gli armatori e attraverso i media. Perché, quindi, non passare ai fatti?”

mdv_port_291

Oltre ad assistere alla presentazione della struttura, condotta con la brillante
collaborazione dell’artista Gabriele Gentile, gli ospiti hanno avuto la possibilità
di visitare le banchine accompagnati dallo staff e di intrattenersi all’interno
della galleria commerciale fino alle aree dei cantieri ex-­‐Baglietto, in cui oggi è attiva Alfa Servizi Nautici: struttura, frutto della società tra Alfa Shipyard e Marina di Varazze, pienamente operativa da settembre 2016 nell’ambito della manutenzione e del refitting di imbarcazioni fino a 400 tonnellate e 45 metri di lunghezza. A conclusione della serata, la cena presso Lanpo, uno dei ristoranti del Marina.

L’iniziativa è stata realizzata con la sponsorship di Raymarine, International, Alfa
Servizi Nautici, Alfa Shipyard, i ristoranti del Marina di Varazze: QQ7 e Lanpo e
con il supportodi Mamasita, Delta Boat Care, Marinewerk, Ligur Nautica.

www.marinadivarazze.it

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY