SHARE

Marina di Scarlino- Sembra ormai una faccenda a due il Rolex TP52 World Championship di Scarlino che si conclude sabato nelle acque di Scarlino. Platoon (6-3 oggi) non brilla ma tiene le distanze, due punti di margine, da Quantum (7-2). Azzurra (4-4) è adesso quarta a 12 punti dalla testa con tre prove ancora da disputare.

Prosegue il duello tra Quantum e Platoon. Foto Martinez

Nei due bastoni di venerdì vittorie per Sled di Takashi Okura e di Gladiator di Tony Langley. Alegre di Andy Soriano ha mantenuto il terzo posto in classifica portando a casa otto punti, proprio come Azzurra che continua ad essere in una fase di piccoli miglioramenti che tradotti in punti però, non giovano alla classifica.

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Azzurra (ITA)
”Anche se oggi abbiamo totalizzato un parziale migliore di Platoon e Quantum, non possiamo ritenerci soddisfatti a causa di qualche punticino perso. Alcune piccole sbavature e un salto di vento a destra nella prima prova ci sono costate più del dovuto. Non solo, quando davanti ci sono dei team con vele “Q” è abbastanza complicato sfuggire al loro gioco di squadra, ma ragionando sul prosieguo della stagione, sono positivo perché stiamo costantemente migliorando e non stiamo più perdendo punti rispetto ai nostri avversari di vertice”.

Azzurra. Foto Martinez

Andrea Visintini (ITA) navigatore di Sled (USA):
“Una giornata sicuramente migliore delle precedenti, siamo riusciti a portare a casa anche una vittoria di giornata. Siamo partiti molto bene e in questa flotta se riesci a partire bene non vuol dire che hai già vinto, ma che hai già costruito delle solide basi per la vittoria, la strategia cambia sicuramente. Le condizioni oggi erano più stabili, abbiamo letto bene il campo di regata e siamo riusciti a non essere troppo conservativi, sempre all’attacco e sempre in cerca del posizionamento migliore rispetto agli altri. Il feeling sembra migliorare, le previsioni per domani parlano di un fronte in passaggio questa notte, ma rimandiamo tutto a domani mattina per gli ultimi aggiornamenti.”

Sabato ultima giornata di regate. Diretta streaming qui, a partire dalle 13:

Classifica dopo sette prove:

1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (2,3,2,2,2,6,3) 20 punti
2. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,2,8,1,1,7,2) 22 p.
3. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), (5,6,4,4,3,2,6) 30 p.
4. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,1,6,8,6,4,4) 32 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (6,10,1,3,8,10,1) 39 p.
6. Provezza (Ergin Imre, TUR) (RDG6.3,8,10,6,4,5,5) 44.3 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), (4,9,7,9,7,1,8) 45 p.
8. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (10,5,5,7,9,3,7) 46 p.
9. Sorcha (Peter Harrison, GBR), (7,4,3,10,10,8,10) 52 p.
10. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (8,7,9,5,5,9,9) 52 p.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here