SHARE

Bellano– Si è conclusa a Bellano, nel week end dell’8-9 luglio, la quarta tappa del Trofeo Dinghy 12′ Classico, il circuito riservato ai Dinghy 12′ con scafo e armo esclusivamente in legno. Ventisette i timonieri intervenuti da quattro Paesi che nei due giorni di regata si sono disputati il Trofeo intitolato a Elio Falzotti.

Nella giornata di sabato, le condizioni del vento hanno imposto il posizionamento del campo nella parte centrale del lago, permettendo lo svolgimento di tre prove molto tecniche con vento sostenuto che poi è andato a calare nell’ultima prova.

Roberto Benedetti, a bordo di “Abbidubbi”, ha avuto la meglio sulla flotta, seguito da una new entry della classe, Andrea Cito Filomarino (Vela Club Levanto) che, per la prima volta in regata a bordo della sua “Splendore”, ottiene un risultato di tutto rispetto. Al terzo posto Toni Anghileri, Campione Italiano in carica, su “Absolutely Free”, seguito in quarta posizione da Emanuele “Nello” Ottonello a bordo di “Giulia”. Quinto un forte Stefano Puzzarini che continua costantemente a migliorare le sue prestazioni a bordo di “Maxima”.

La sera del sabato gli equipaggi sono stati ospiti del Circolo Vela per la cena presso il ristorante Cavallo Bianco con terrazza sul lago.

La giornata di domenica è trascorsa nell’attesa che le condizioni meteo consentissero la disputa delle due prove rimanenti come da programma, ma alla fine il Comitato di regata ha dovuto decretare la fine della manifestazione.

Bellano si è confermata un appuntamento fisso per i dinghisti “di legno”. Merito del locale Circolo Vela, del suo Presidente Marco Garrone, dell’ormai collaudato Presidente del Comitato di Regata Fernando Del Parigi e dei dinghisti locali che hanno, come l’anno passato, accolto tutti i partecipanti con grande calore ed amicizia.

La classe Dinghy 12′ tornerà in acqua il 22 e 23 luglio a Luino, per la tappa di Coppa Italia presso l’Associazione Velica Alto Verbano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here