SHARE
Foto Arrigo

Porto Cervo- Plenty di Alex Roepers con Terry Hutchinson alla tattica, già campione mondiale uscente, si riconferma per la terza volta al vertice della Classe One Design Farr 40 vincendo la XX edizione del Rolex Farr 40 World Championship, organizzata a Porto Cervo dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title sponsor Rolex e della Farr 40 Class Association.

Foto Arrigo

Vicecampione 2017 è Enfant Terrible di Alberto Rossi, tattico Vasco Vascotto, oggi autore di parziali eccellenti che lo hanno portato a chiudere a soli 3 punti da Plenty. Molto vicino anche il terzo classificato, Flash Gordon (Jahn/Reeser) fino all’ultimo in lizza per la vittoria finale. Il titolo mondiale Corinthian, riservato agli equipaggi più amatoriali, va a Pazza Idea di Bresciani, tattico Matteo Ivaldi, timonata da Claudia Rossi. A soli 24 anni, è il più giovane timoniere vincitore iridato nella storia ventennale della Farr 40 Class.

La giornata finale del Rolex Farr 40 Worlds 2017 è stata indimenticabile: eccellenti le condizioni meteo, un Grecale tra i 15 e i 20 nodi, con lo spettacolo degli spinnaker bianchi sullo sfondo dell’isola di Caprera e del cielo azzurro. Eccellente soprattutto la battaglia agonistica tra le barche: il leader Plenty ha visto il suo consistente vantaggio eroso da Enfant Terrible e Flash Gordon nel corso delle prime tre prove. La quarta, ed ultima, regata del Mondiale sarebbe stata decisiva: sarebbe riuscito Plenty a difendere la posizione dopo tre prove da media classifica oppure Enfant Terrible, lanciato dai parziali 1 -2- 1 avrebbe avuto la meglio? Nel momento decisivo Plenty ha dimostrato di meritare il titolo, vincendo l’ultima prova davanti ad Enfant Terrible.

Plenty. Foto Arrigo

Analoga battaglia anche tra i Corinthian, scesi in acqua stamani con Zen in vantaggio per un solo punto su MP30+10 e Pazza Idea. Proprio quest’ultima, timonata dalla figlia di Alberto Rossi, Claudia, ha avuto la meglio con tre belle prove utili per portarsi in vantaggio, marcando infine Zen nella regata finale.

Dopo nove regate molto combattute il 20° Rolex Farr 40 World Championship si è concluso con la premiazione sulla terrazza dello Yacht Club Costa Smeralda. Il Commodoro Riccardo Bonadeo ha introdotto la cerimonia: “Poter celebrare la ventesima edizione di un campionato del mondo non è cosa di tutti i giorni, essere qui per il Rolex Farr 40 World Championship nell’anno del cinquantesimo anniversario dello YCCS mi rende particolarmente orgoglioso. Una parte del successo delle nostre regate è merito di questo meraviglioso angolo della Sardegna, che offre una varietà di venti e di campi di regata impareggiabile in un contesto paesaggistico unico. Grazie alla classe Farr 40 per averci scelto per la terza volta per svolgere il Mondiale e in particolare al Class Manager Geoff Stagg, che dopo questo evento di successo passerà il testimone a suo figlio Brady. Grazie a Rolex, partner della classe e del nostro Club, congratulazioni ai vincitori e un ringraziamento a tutti gli armatori ed equipaggi per aver trascorso con noi una bella settimana di vela. Desidero infine ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo Campionato del Mondo, il Comitato di regata, la Giuria Internazionale e tutto lo staff del nostro Club”.

Gli ha fatto eco il Farr 40 Class Manager Geoff Stagg: “Non avrebbe potuto concludersi in modo migliore. Tutto è stato perfetto oggi, dal meteo al Comitato di regata, il Mondiale si è deciso all’ultima prova, come sempre. Sono un uomo molto felice. È ora di guardare avanti e passare il testimone ai giovani. Questo è un grande momento, il ventesimo Campionato del Mondo Rolex Farr 40, il cinquantesimo anniversario dello Yacht Club Costa Smeralda, probabilmente il miglior yacht club del mondo. La regata oggi è stata assolutamente spettacolare, lo sottolineo, spettacolare! Sono contento, questo è il modo migliore per iniziare la mia pensione, il modo migliore per uscire con stile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here