SHARE

Kiel, Germania- C’era molta attesa, e anche qualche polemica per i ritardi del cantiere, per l’Europeo Nacra 17 di Kiel, che vede la prima regata ad alto livello con la formula full foiling. Oggi sono state disputate le prime tre prove dalla flotta dei 25 equipaggi che regatano già con il foiling cat. Altri 16 team stanno regatando con la classica versione non foiling.

Foto Pedro Martinez

In testa gli spagnoli Echavarri-Pacheco (3-4-1) che precedono gli italiani Ruggero Tita e Caterina Banti (2-5-2), autori di un ottimo esordio. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sono settimi (10-6-7).

Il primo commento tecnico arriva da Fernando Echavarri, già oro olimpico nei Tornado: “In poppa la barca è molto veloce e gli angoli sono completamente differenti dalla vecchia configurazione C-Board. Possiamo dire che la flotta sta sperimentando, ma sembra già di poter dire che in una brezza moderata, foiling upwind è molto rischioso a meno che tu non sia certo di andare nella giusta direzione. Stai più basso e veloce sui foil, così che si perdono rapidamente opzioni se ti ritrovi dalla parte sbagliata di un salto di vento”. Echavarri ha anche aggiunto che gli incroci in foiling in bolina in versione foiling sono decisamente rischiosi.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY