SHARE

Aarhus, Danimarca- Giornata conclusiva al Test Event di Aarhus con l’Italia che ottiene due settimi posti nei Finn con Alessio Spadoni e nei 470 donne con Elena Berta e Sveva Carraro.

La partenza della Medal dei Finn, con Alessio Spadoni primo al pin. Foto Renedo

Per Spadoni si tratta del miglior risultato internazionale dopo il suo passaggio al Finn. Il timoniere triestino ha concluso la Medal al quarto posto risalento di una posizione, da ottavo a settimo nella classifica finale di una flotta altamente competitiva. Viottoria per l’olandese Nicholas Heiner davanti all’ungherese Szombor Berecz. Oggi in Danimarca il vento è stato sui 16-18 nodi.

Elena BERTA e Sveva CARRARO (CS Aeronautica Militare) hanno disputato una Medal non
semplice, in cui hanno perso posizioni soprattutto nella poppa, mentre recuperavano in
bolina girando sempre nei primi tre. Chiudono quest’ultima prova a punteggio doppio
settime, che le porta ad essere settime nella generale. Una bella settimana per le azzurre
seguite dal coach Luis Rocha, che possono dirsi soddisfatte per aver vinto anche l’ultima
prova di ieri e per aver dimostrato grande costanza di risultati, scartano come peggior
risultato un ottavo posto.

Termina così il Test Event di Aarhus 2018. Il prossimo anno in questo periodo avrà luogo
l’Hempel Sailing World Championship, un appuntamento imperdibile per chiunque
impegnato nella campagna olimpica verso Tokyo 2020. E’ a questo evento, a metà del
quadriennio olimpico, che vengono tradizionalmente assegnati i primi posti per Nazioni ed
atleti, circa il 40% delle qualificazioni per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per la vela.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY