SHARE
Il briefing meteo di oggi allo YCCS. Foto Arrigo/Rolex

Porto Cervo- Il Mondiale dei record è decisamente sfortunato. Dopo le polemiche legate alle stazze, con il rigetto di sette barche preiscritte, e il botta e rispostra tra Mascalzone Latino e lo Yacht Club Costa Smeralda, è il il Maestrale, che continua a soffiare impetuoso sulla Costa Smeralda, a non dar tregua ai 162 J/70 in attesa di poter regatare. Anche oggi vento ben oltre i 25 nodi, intelligenza su A e niente regate per l’Audi J/70 World Championship organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con la J/70 International Class, il Title Sponsor Audi e il supporto dell’Official Sailmaker Quantum Sails.

Il briefing meteo di oggi allo YCCS. Foto Arrigo/Rolex

Il forte vento da Nordovest non è diminuito sotto al limite di 25 nodi previsto per la classe, rimanendo stabilmente sopra i 30 nodi con un importante moto ondoso. Il Principal Race Officer, Mark Foster, ha continuato ad aggiornare i concorrenti sull’andamento meteo, fino alle ore 15 quando si è visto costretto a far issare sul pennone dello YCCS le bandiere “AP over A”, segnali che nel linguaggio delle regate indicano l’annullamento di ogni prova per la giornata.

Intelligenza su A, regate annullate a Porto Cervo. Foto Ranchi

Martin Kullman di Quantum Sails, ha dichiarato: “Domani ci aspettiamo 18 nodi da ovest con onda media, condizioni ideali per la flotta, con i J/70 impegnati in adrenaliniche planate al lasco. Speriamo che le previsioni siano rispettate.”

Domani i concorrenti saranno impegnati in tre prove per definire la Gold e la Silver Fleet. Le previsioni indicano il Maestrale in calo a circa 18-20 nodi. Il segnale preparatorio verrà issato alle ore 11.

Il modello LaMMa delle Bocche di Bonifacio per giovedi alle ore 12 CET, finalmente si dovrebbe poter regatare al Mondiale J/70

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY