SHARE

Cagliari– Conto alla rovescia per il ritorno della Round Sardinia Race, la circumnavigazione in senso antiorario della Sardegna in sei tappe per (ri)scoprire un mare fantastico e località da sogno.

Il briefing si terrà il 22 settembre dalle 18 alle 21 al bar di Portus Karalis partner per la “tappa” di Cagliari. A tutti i partecipanti verrà offerto un aperitivo.

http://roundsardiniarace.it

Durante il briefing verranno perfezionate anche le ultime operazioni di “segreteria” dell’evento (consegna del tracker gps, descrizione del percorso, meteo, comunicazioni e informazioni generali).

Ricordiamo che è cresciuto il numero delle tappe dell’edizione 2017 (da cinque a sei, con l’aggiunta di Arbatax), partenza il 23 settembre, arrivo il 30 settembre (premiazione il primo ottobre, alle ore 18.30).

La Round Sardinia Race è nata nel 2007 dall’idea di Andrea Mura, noto velaio e velista oceanico, per promuovere la vela d’altura in Sardegna e l’isola di Sardegna nel mondo come teatro eccezionale per la pratica allo sport della vela.

Dopo una pausa, è tornata l’anno scorso nel calendario dei velisti e degli appassionati sardi, di tutta Italia e a livello internazionale, grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna e di un pool di partner tecnici di livello.

La partenza è prevista quindi per il 23 settembre a Cagliari, le tappe saranno, nell’ordine, Villasimius, Arbatax, Porto Rotondo, Alghero, Carloforte e Cagliari. A ogni tappa seguirà una festa che coinvolgerà la popolazione locale e i turisti, con il gran finale a Cagliari.

Gli organizzatori dell’evento sono l’ASD Vento di Sardegna, l’Ichnusa Sailing Kermesse e la Lega Navale Italiana di Villasimius.

La “barca testimonial” della Round Sardinia Race sarà ovviamente Vento di Sardegna di Andrea Mura, che nel 2017 ha vinto per la seconda volta l’OSTAR, la mitica e durissima regata transatlantica in solitario da Plymouth a Newport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here