SHARE
Il Salone Nautico questa mattina. Foto Fare Vela

Genova– Splende il sole sull’apertura del Salone Nautico 2017, 57esima edizione della Fiera Nautica più celebre d’Italia. Anche in tempi ristretti, nella nuova sede più raccolta alla Fiera di Genova, il Salone resta un punto di riferimento per gli operati internazionali. L’8 per cento in più come espositori e barche esposte e il +3,5 per cento di espositori nel settore vela, sempre più notata e vista in Fiera, lascia ben sperare.

Il Salone Nautico questa mattina. Foto Fare Vela

Il Salone Nautico è stato aperto pochi minuti fa dalla cerimonia d’inaugurazione, a cui era presente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio accompagnato dal Viceministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero. Dopo essere stati accolti dal Presidente di UCINA Confindustria Nautica Carla Demaria, i membri dell’esecutivo hanno formalmente aperto il Salone Nautico.

Alle ore 15:30, presso la Sala ForumUCINA (mezzanino Pad. B), sarà il momento della presentazione della nuova edizione della Nautica in Cifre, il compendio statistico realizzato da UCINA Confindustria Nautica in partnership con Fondazione Edison e Assilea, che conta sul patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Fiducia, ottimismo e discreta affluenza in questa prima giornata, aiutata da uno splendido sole e temperatura mite su una Genova che si è rifatta il trucco per ospitare il Salone, con molti eventi collaterali in programma.

La nuova Piazza del Vento, installazione cirata dallo studio di Renzo Piano, che accoiglie i visitatori appena entrati in Fiera

Le dichiarazioni:
Il Ministro Delrio ha dichiarato: “Oggi, al Salone Nautico di Genova, celebriamo una ripresa in atto. Stiamo lavorando per dare al settore un buon Codice della Nautica”. A chiusura ha poi confermato che “il Governo sosterrà la manifestazione e finanzierà il Salone Nautico”.

Ha preso la parola a seguire Luigi Casero, Vice Ministro Economia e Finanza, che ha ricordato come il Salone sia la dimostrazione che “quando entrano in gioco tecnologia e bellezza, entra in gioco l’Italia. La sfida del mercato oggi è quella di seguire l’industria 4.0 e percorrere la strada dell’innovazione. Qui il leasing ha dato una grande spinta alla crescita, dobbiamo trasferire questa esperienza al leasing nautico”.

Giorgio De Rita, Segretario Generale del Censis, ha quindi dichiarato: “C’è un cambiamento in atto e, dopo aver accumulato i denari in banca, chi ha capacità di spesa sta tornando a spendere. Dobbiamo alimentare questo circuito virtuoso”.

“Questo è il Salone che dà l’idea del vento che è cambiato – ha dichiarato Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria -. La ripresa del settore e del Salone rappresenta un motivo di orgoglio per la città che merita di essere la capitale della nautica e del Mediterraneo”.
Vincenzo Boccia ha poi sottolineato: “il Salone Nautico si può fare dappertutto, purché sia a Genova. Non si deve fare confusione con le priorità del Paese, se Confindustria non avesse chiaramente preso posizione oggi avremmo due Saloni e non servirebbe a nessuno. Sono qui per sostenere l’azione della nostra Associazione di categoria”.

La Presidente Demaria ha concluso rallegrandosi dell’energia positiva che si respira in questa edizione 2017 del Salone: “Questa è l’energia di Carlo Riva – ha commentato la Presidente. Il mercato cresce, abbiamo un dato che ci piace molto e che dice che il mercato italiano cresce del 24,1%. Questo Salone Nautico è lo specchio di un mercato e di un settore che si sono ripresi e merita l’attenzione da parte delle autorità e delle istituzioni che sono qui quest’oggi ad inauguralo insieme ad UCINA”.
La Gallery dell’inaugurazione (Foto Buttò/Ferri)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY