SHARE

Las Palmas de Gran Canaria- Che finale alla prima tappa della Mini Transat…


Ian Lipinski ha vinto la prima tappa della Mini Transat dopo un arrivo sprint, precedendo di appena 120 secondi Arthur Leger sull’arrivo a Las Palmas dopo che ieri sera era indietro di una ventina di miglia. Decisivo l’ingresso di un po’ d’aria da Nord Est, che ha consentito il recupoero in extremis di Lipisnki, che ha vinto la tappa in 9 giorni 23 ore 22 minuti 12 secondi:

Segui l’arrivo in diretta:

Dopo tre giorni di bonaccia, come previsto ieri sera, è rientrata un po’ d’aria da NE che ha permesso il recupero di Ian Lipinski, che era rimasto penalizzato dalla sua posizione orientale nelle ultime 48 ore. Alle 14CET Lipinski era a 8,2 miglia dall’arrivo a Las Palmas con appena 0,1 miglia di vantaggio teorico su Arthur Leger, che però filava 6,8 nodi al lasco mure a sinistra contro i 4,8 in poppa di Lipinski.

Lipinski a est, Leger a ovest… Arrivo in volata a Las Palmas

Nel primo incrocio tra i due Lipinski è riuscito a passare di prua di circa quaranta metri a Leger, come dimostra questa foto. Il vento è sui 5 nodi.

L’incrocio tra Lipinski, a destra, e Leger (a sinistra)

Purtroppo Andrea Fornaro ha preso per ultimo la nuova aria da NE e ha perso sei posizioni. Ora Sideral si trova al 15esimo posto tra i Proto, a 103,4 miglia da Lipinski e a 111 dall’arrivo.

Tra i Serie Ambrogio Beccaria su Alla Grande Ambecco ha mantenuto invece una posizione centrale che lo colloca in un’ottima sesta posizione a 30,4 miglia dal leader Valentin Gautier e a 69,4 dall’arrivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here