SHARE

Amsterdam, Olanda- Si è conclusa oggi ad Amsterdam l’edizione 2017 del METS – Marine Equipment Trade Show, il più importante salone internazionale per gli operatori del settore delle attrezzature per la nautica da diporto. Una fiera che quest’anno ha ospitato 1.526 espositori, un numero già superiore rispetto al record dello scorso anno di 1.471, tra i quali 237 aziende che hanno esposto ad Amsterdam per la prima volta.

Il METSTRADE comprende tre padiglioni specializzati: SuperYacht Pavilion, Marina & Yard Pavilion e Construction Material Pavilion, oltre a 19 padiglioni nazionali che raggruppano le aziende appartenenti allo stesso Paese.

Sono state 79 le aziende italiane che hanno esposto i propri prodotti nello spazio espositivo di 1.744 mq della collettiva organizzata da UCINA Confindustria Nautica e ICE Agenzia tra l’Italian Pavilion e il Superyacht Pavilion e che ieri hanno ricevuto la visita ufficiale dell’Ambasciatore italiano all’Aja, Andrea Perugini.

Alessandro Campagna, Direttore Commerciale del Salone Nautico ha dichiarato: “Grande attenzione per questa edizione del METS che si conferma un appuntamento importantissimo per lo sviluppo del business delle aziende. Il plauso più grande va alle aziende che hanno presentato a questo evento delle grandi novità che dimostrano la capacità di innovare e sviluppare soluzioni e applicazioni in tutti i settori; dal design alla tecnologia, dalla sicurezza in mare ai nuovi materiali. Un orgoglio tutto Italiano.”

Generale la soddisfazione espressa dagli espositori italiani per l’andamento della manifestazione e per il supporto ricevuto dall’Associazione di categoria in collaborazione con ICE Agenzia nella promozione del Made in Italy all’estero.

Alberto Osculati di Osculati: “Il comparto nautico italiano, quando si parla di lusso, di esclusività, di grandi yacht, è indubbiamente il più importante al mondo. Far parte di questo contesto, essere un elemento fondamentale di questa filiera, attribuisce alla nostra proposta quella forza e potenzialità anche dal punto di vista commerciale identifica il prodotto Made in Italy. Essere in un’area espositiva di rilievo, grazie alla collettiva UCINA, ci aiuta ad accrescere il messaggio di qualità”.

Maurizio Birondi, responsabile amministrativo di Besenzoni, azienda vincitrice con la poltrona di pilotaggio P400 Matrix dell’ambito DAME Award 2017, premio assegnato ad apertura del METS ai migliori accessori nautici: “Dove l’Italia si presenta unita è sempre più facile fare bella figura, quando ci si muove da soli si fa sempre più fatica – afferma Birondi –. Essere in questo padiglione con la collettiva UCINA, dà anche un messaggio di compattezza e di forza a tutto il settore, un’autorevolezza che conferma la qualità di ciò che il Made in Italy propone.”

Enrico Zennaro, testimonial sportivo per Montura, azienda di abbigliamento tecnico nautico per la prima volta al METS: “Non poteva esserci posto migliore del METS per lanciare la nostra linea di abbigliamento sia per il livello di specializzazione della rassegna sia per il periodo, lontano dalla piena stagione sportiva, dunque, un vero momento d’incontro anche per i team. Abbiamo esposto con la collettiva di UCINA perché abbiamo capito che da soli avremmo avuto molte più difficoltà. Il loro supporto a livello logistico, burocratico e organizzativo è stato fondamentale.”

Marco Monsurrò, Coelmo: “Abbiamo iniziato a partecipare molti anni fa al METS e lo facevamo in maniera autonoma, con parecchie difficoltà e un carico di lavoro importante a livello di logistica e organizzazione. Poi, sei anni fa, abbiamo provato a partecipare con la collettiva UCINA e tutto è cambiato, tutto è diventato più semplice, con vantaggi anche in termini di posizionamento dello stand. Siamo passati da un padiglione poco frequentato a quello più importante – l’Italian Pavilion – dove possiamo beneficiare di maggiore visibilità e dare un’immagine ancora migliore della nostra proposta”.

Nell’ambito della serata di gala dei Boat Builder Awards, organizzati dalla rivista IBI e da Metstrade, sono stati consegnati otto riconoscimenti ad altrettante aziende premiate nelle diverse categorie. L’evento, tenutosi ieri 15 novembre al National Maritime Museum di Amsterdam, ha visto Ucina Confindustria Nautica partecipare come sponsor del premio Environmental Initiative, che è stato assegnato all’azienda canadese Campion Marine per l’utilizzo di materiali eco-friendly nella costruzione degli scafi delle loro imbarcazioni.

Le attività congiunte di ICE e UCINA Confindustria Nautica proseguiranno, nel corso del 2017, al Nautic di Parigi (2-10 Dicembre). Nella prima metà del 2018, sono in programma il BOOT di Düsseldorf (20-28 Gennaio), il Dubai International Boat Show (27 Febbraio – 3 Marzo) e il Singapore Yacht Show (12-15 Aprile 2018).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here