SHARE

Milano– Si svolgerà il 29 novembre prossimo a Milano la seconda edizione dell’Italian Yacht Design Conference. La conferenza, che sarà organizzata dal Politecnico di Milano con​ il coordinamento ​scientific​o​ di Andrea Ratti e Antonio Vettese e la collaborazione di Boero Yachtpaints, si annuncia ancora una volta come una intensa giornata di lavoro che vedrà un panel di docenti e industriali di particolare valenza.

Due le sessioni di lavoro previste, al mattino con il titolo “Contaminazioni, il confine casa-barca” sarà l’occasione per discutere di come le grandi firme del design siano sempre più richieste per generare idee nella nautica che per questa iniezione di innovazione in alcuni casi sta abdicando alla sua grammatica funzionale ed estetica senza un vero risultato, in altri porta nuovi contenuti. Interverranno in questa prima sessione di lavoro l’architetto Sergio Buttiglieri che lavora per Sanlorenzo, l’architetto Piero Lissoni che da anni interviene nello yachting, Lamberto Tacoli CEO di Perini Navi, Federico Lantero del Gruppo Azimut Benetti, Paola Siniramed Trifirò armatrice di Ribelle e infine l’imprenditrice Barbara Amerio di Amer Yachts.

Nella sessione pomeridiana dal titolo “Nuove identità per il prodotto nautico” aprirà i lavori Carlo Nuvolari di Nuvolari&Lenard, ci saranno poi la designer Ivana Porfiri, il progettista ​Umberto Felci, Majiana Radovic e Marco Bonelli di M2Atelier, Andrea Vallicelli, Giovanni Ceccarelli, Aldo Parisotto​ di ParisottoFormenton​ e Vittorio Garroni Carbonara.

La conferenza è aperta al pubblico previa registrazione e avverrà presso l’aula Castiglioni della sede Bovisa d​el Politecnico di Milano​ (Edificio B1 terzo piano). Inizio lavori ore 9 15.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here