SHARE

Marina di Carrara- Ci sarà anche Intermatica al Seatec che inizia mercoledì 8 febbraio a Carrara Fiere. Il gruppo, che da oltre 15 anni opera nel settore delle telecomunicazioni con particolare attenzione ai prodotti e ai servizi per la telefonia mobile terrestre e satellitare e della sicurezza in mare, sarà presente con uno stand dedicato (Ingresso 6 – Padiglione E – Stand 1164). Intermatica presenterà la gamma di prodotti dedicati alla sicurezza in mare, tra cui NaviSat il nuovo terminale satellitare fisso basato su rete Thuraya, realizzato espressamente per uso nautico che permette di utilizzare servizi voce e dati GmPRS fino a 60 kbps.

Testimonial di Intermatica al Seatec saranno Andrea Mura e Matteo Miceli, i due velisti che Intermatica supporterà nel corso del 2012, confermando in questo modo ancora una volta il suo impegno concreto nella continua ricerca e nello sviluppo della sicurezza in mare. Sia Andrea Mura sia Matteo Miceli hanno, infatti, toccato con mano l’importanza di avere a bordo la tecnologia satellitare.

Andrea Mura, supportato da Intermatica alla vittoriosa Route du Rhum

Andrea Mura, nel corso della sua vittoriosa partecipazione alla Route du Rhum 2010, ha utilizzato la strumentazione di Intermatica per le comunicazioni con la terra ferma, il download dei dati meteo e l’invio del materiale video e fotografico. Intermatica conferma il suo impegno a fianco dell’atleta sardo anche nel 2012. Mura, infatti, sarà impegnato in una nuova importante sfida oceanica: la partecipazione alla TwoStar (Two Handed Transatlantic Race). La regata organizzata dal Royal Western Yacht Club of England, partirà il 3 giugno prossimo e prevede un percorso di oltre 3.000 miglia che porterà i partecipanti da Plymouth (Inghilterra) a Newport, Rhode Island (USA).

Matteo Miceli reduce, insieme a Tullio Picciolini, dal tentativo di record da Dakar a Guadalupa a bordo di Biondina Nera (Balance Ocean Cat 20′) deve proprio al terminale satellitare (un IsatPhone Inmarsat fornito da Intermatica), il suo salvataggio, il 17 gennaio 2011 scorso nell’Oceano Atlantico. Intermatica affiancherà il velista romano nella sua nuova impresa: la Roma Ocean World. Matteo Miceli ha intenzione di realizzare un giro del mondo in solitario senza scalo e in autonomia energetica sull’Este 40’ EstEco, un’imbarcazione sostenibile, disegnata appositamente per compiere l’intero percorso facendo leva sugli elementi naturali (il mare, il sole e il vento) determinando quindi impatto zero.

www.intermatica.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here