SHARE

San Salvador, Bahamas- Inizia a definirsi l’ETA per Maserati a San Salvador. Alle attuali medie, 14,9 nodi sulla distanza teorica diretta e ben 18,49 sulle 3.107 miglia effettivamente percorse (ricordate le numerose strambate dovute all’ottimizzazione del Vmg con il vento in poppa), l’arrivo di Giovanni Soldini e del suo equipaggio è previsto per lunedì 13 febbraio. Ciò equivarrebbe, quindi, a circa 11 giorni di navigazione sulla tratta Cadice-Sal Salvador. Tale risultato costituirà quindi il tempo di riferimento che sarà approvato dal WSSRC dell’ISAF per un monoscafo in equipaggio su quella distanza di 3.884 miglia.

Alle 16:18UTC di oggi, settimo giorno di navigazione, Maserati aveva 1316 miglia da percorrere. Il buon flusso di vento sui 20 nodi da est continuerà ancora per due giorni per poi lasciare spazio a una fase di transizione con un possibile arrivo in bolina a San Salvador.

Maserati in piena velocità

“Per il momento siamo molto soddisfatti”, racconta Soldini da bordo. “La barca si sta dimostrando velocissima, l’equipaggio è molto affiatato. Adesso stiamo navigando a 20 nodi di velocità con randa piena e spi con 22-25 nodi da ovest. Le condizioni dovrebbero mantenersi stabili fino all’arrivo. Qui è arrivato il caldo ma sopportiamo”.

Buone le condizioni di Boris Herrmann, che ha una costola incrinata dopo essere stato sbattuto contro un winch dalla forza di un’onda.

Ottimi gli accessi al nuovo sito www.maserati.soldini.it che segue la campagna di Maserati. In soli 15 giorni sono stati registrati 27.000 utenti singoli, 49.000 visite, 182.000 visualizzazioni di pagine. In continua crescita anche i social media: Twitter ha raggiunto stamattina i 60.000 follower, e la pagina Facebook ha oltre 10.000 fan.

Il video di oggi:

3 COMMENTS

  1. Ma questa di Soldini non è una media bassina per un V70 modificato?Grael con la stessa barca ha messo il record sulle 24 ore…..quasi 700 miglia

    • Ciao Franco,
      il record di Torben Grael con Ericsson 4 (Maserati è l’Ericsson 3, non il 4) è di 596,6 miglia sulle 24h, a quasi 25 nodi di media. Rappresenta il record assoluto sulle 24h per un monoscafo. Quando intervistai Grael a Galway mi disse: “Non potete neanche immaginare cosa significa navigare su un Volvo 70 a 25 nodi di media per giorni consecutivi…”. Va detto che un conto è navigare con un equipaggio di dieci persone in regata che spinge sempre al massimo e un conto è farlo in 8 per una navigazione come quella di Maserati. Va detto anche che l’andatura più veloce per i Volvo 70 è il lasco stretto e non la poppa, come sta facendo Maserati. Comunque, sin dalla partenza da Cadice la media di Maserati (18,5 sulle miglia effettivamente percorse) non è affatto male, anche grazie a un Aliseo sempre generoso. Sono due situazioni assolutamente non confrontabili ed è certo che il record di Torben Grael fu strabiliante, tanto che potrebbe restare imbattuto anche nell’attuale edizione della VOR.
      Un saluto

  2. Si scusa ho scritto male…..volevo dire 600
    Comunque considerato che alla vendeglobe la media di chi ha vinto è di 10.6 nodi con un 60 piedi e in solitario mi aspettavo qualcosa di più da Maserati
    Ciao e grazie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here