SHARE

Venezia- Sono iniziati alla Compagnia della Vela gli incontri in preparazione alle AC World Series che si terranno a maggio a Vanezia. Una Compagnia mai così gremita: 260 persone tra Soci del Club centenario, di tutti i sodalizi della Zona e soprattutto tanti amanti della vela, che non si sono fatti sfuggire l’occasione del debutto del ciclo di conferenze “Aspettando la Coppa America. Barche, storie, protagonisti”, serie di appuntamenti organizzati appunto dalla Compagnia in vista della tappa delle America’s Cup World Series in programma dal 12 al 20 maggio 2012.

Il primo incontro intitolato “L’Italia scopre l’America’s Cup: dalla storia all’avventura di Azzurra” ha avuto per protagonisti Cino Ricci e Mauro Pelaschier, rispettivamente skipper e timoniere del sindacato velico che quasi 30 anni fa vide l’Italia esordire in Coppa America.

Accanto a loro Bruno Troublé, che proprio a Newport perfezionò la sua idea della Louis Vuitton Cup.

La serata è cominciata con un’emozionante carrellata di immagini che Carlo Borlenghi, anche lui presente all’evento, ha trovato nel proprio archivio e in quello di Livio Fioroni, fotografo “d’assalto” presente sul campo di Newport.

Dopo i saluti affidati al Presidente della Compagnia della Vela Giorgio Orsoni, è stata la volta di Alberto Sonino, incaricato del Sindaco per l’organizzazione in loco delle America’s Cup World Series, il quale ha delineato il programma delle regate, che si svolgeranno sia in mare aperto, sia nel Bacino di S. Marco, location sicuramente tra le più suggestive al mondo per una stadium race.

Antonio Vettese, giornalista, scrittore di vela e moderatore della conferenza, ha tratteggiato la storia della Coppa dalle origini al 1983, proponendo un interessante disamina dell’investimento economico di defender e challenge nell’arco di un secolo.

Ha divertito tutti il duetto di Ricci e Pelaschier per raccontare “la loro Coppa America”, vissuta con tutta la gioia e l’incoscienza dei neofiti, ma programmata con una professionalità che la vela italiana di allora non conosceva affatto. Unico rammarico? «Aver rotto quel maledetto jumper ed esserci fermati in semifinale» ha sentenziato Cino Ricci. Particolare commozione ha destato il regalo che Bruno Troublé ha portato al Presidente Orsoni. «Negli ultimi mesi prima della sfida del Moro a San Diego» ha ricordato Troublé «avevo collaborato strettamente con Raul Gardini, il quale mi donò una bandiera del Moro di Venezia arrivata da Base 1. Ora credo che il posto giusto per conservarla sia nella nuova, splendida sede della Compagnia della Vela».

Un momento della serata di Venezia

Prossimi appuntamenti

ACT 2 – sabato 10 marzo 2012 – h. 18 – CSE Compagnia della Vela
Le tecniche di costruzione degli scafi di Coppa America
con Marc Van Peteghem, Vincent Lauriot Prevost, Silvio Arrivabene, Bernardo Chiappini, Claudio Maletto
Moderatore Sebastiano Morassutti

ACT 3 – lunedì 16 aprile 2012 – h. 18 – CSE Compagnia della Vela
Il sogno del Moro di Venezia
con Paul Cayard, Tommaso Chieffi, German Frers, Fernando Sena, Carlo Borlenghi
Video e immagini di Carlo Borlenghi
Moderatore Giulio Guazzini

ACT 4 – venerdì 11 maggio 2012 – h. 18 – CSE Compagnia della Vela
La Coppa America sbarca a Venezia
con Russell Coutts, John Craig, Tom Ehman
Moderatori Giulio Guazzini e Antonio Vettese

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here