SHARE

Bari- Settima giornata del Campionato Invernale d’altura «Città di Bari». Il vento è stato inizialmente il grande assente sulla linea di partenza dove le 33 imbarcazioni iscritte alla prima giornata del XXV Trofeo «Domingo Milella», organizzato dalla Lega Navale Italiana Bari, hanno aspettato con tenacia di poter disputare la regata. La pazienza del comitato di regata diretto dal presidente dell’Ottava Zona Raffaele Ricci, e dei pertecipanti, è stata però premiata con partenza alle ore 13, quando è arrivato un bel vento sui 15 nodi da Nord.

La vittoria è andata al GS46 “Perbacco” di Arcangelo Rinaldi, invelato Montefusco e con Simone Ferrarese al timone e Paolo Montefusco alla tattica. Seconda “Scricca” di Gianfranco Cioce e terza classificata invece “Elettra” di Andrea Bison, con Giovanni Sylos Labini.

Il GS46 Perbacco a Bari

Nella categoria Minialtura la vittoria è andata a “Follevolo Pegasus” di Iosef Pastore, mentre la categoria Crociera è stata conquistata da “Seathink” di Alberto Longo.

L’11 marzo è prevista l’ultima giornata di regate per il Campionato invernale Città di Bari, che vede ancora aperta la lotta per il secondo posto Overall tra “Perbacco” e “Larouge” di Davide DeGennaro, e in categoria Crociera tra “Seathink” di Alberto Longo, e “Orione” di Nunzio Bellincontro. Nella classifica minialtura, confronto ravvicinato tra “Follevolo” di Pastore e “Extravagance” di Pannarale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here