SHARE

Otranto- Penultima giornata del campionato “Più vela per tutti_Uisp” di Otranto. Nelle acque calme di Otranto, dato il poco vento da Nord, è ritornata in gara “Maria Ludovica”, il Salona 37 di Leonardo Pascali rivisitato e corretto in tutte le sue parti, dal bulbo alle vele e all’equipaggio.

Il Salona 37 Maria Ludovica in regata a Otranto

Ospite della nona giornata di campionato è stato l’olimpionico Paolo Montefusco al timone del Salona37.
A tenere testa a “Maria Ludovica” (classe A), anche se a lunga distanza, la piccola “Il Gabbiere” (C), arrivata seconda sia in tempo reale sia in compensato. Seguita nel tagliare la linea d’arrivo da “Mash One” (A), il Damarin di 45 piedi che è riuscita a rimontare la classifica regata dopo regata. Ottima prestazione della piccola “Gege” (C), con al timone Patrizio Schifa, che conferma il secondo posto nella classifica in compensato. Classifica che dovrebbe essere già delineata per il primo e secondo posto, mentre per il terzo tutto è ancora da giocare tra “Bella Gioia”, “Tarumbò” e “Mash One”, data la differenza minima di puntueggio.

Appuntamento al 17 e 18 marzo per la decima regata. Per la chiusura della terza edizione del Campionato invernale “Più vela per tutti_Uisp” è prevista per sabato 17 una “lunga”, la Otranto-Leuca che gli organizzatori e tutti i regatanti hanno voluto dedicare a Giampiero Calignano, il giovane velista morto nell’autunno scorso e più volte regatante nelle edizioni precedenti del Campionato su “Great Expectetion”. Domenica 18, fuori campionato, ci sarà la regata di rientro da Leuca verso Otranto.

www.piùvelapertutti.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here