SHARE

Venezia- Tornano gli appuntamenti con la Coppa America alla Compagnia della Vela di Venezia. Sabato 10 marzo, alle ore 18, presso il Centro Sportivo d’Eccellenza dell’Isola di S. Giorgio, la Compagnia della Vela accende i riflettori sul secondo appuntamento del ciclo di conferenze “Aspettando la Coppa America. Barche, storie, protagonisti”, ideato dal sodalizio lagunare  in vista delle America’s Cup World Series, programmate in laguna dal 12 al 20 maggio.

Il secondo evento è dedicato a “Le tecniche di costruzione degli scafi di Coppa America. L’introduzione viene affidata a Claudio Maletto, architetto navale e già membro dei team progettuali de Il Moro di Venezia e di Luna Rossa.

La lotta tra il trimarano BMW ORACLE e Alinghi 5 verrà rievocata da Marc Van Peteghem e Vincent Lauriot Prevost, i celebri “VPLP”, condiderati i guru tra i progettisti di multiscafi come l’Hydroptère, Groupama 3 e soprattutto USA 17, vincitore della 33a edizione della Coppa America, e Silvio Arrivabene, responsabile della costruzione e della programmazione tecnica di Alinghi 5, che difese la Coppa nelle acque di Valencia.

A moderare l’incontro è chiamato Sebastiano Morassutti, fondatore di Trimarine, che anticipa:«Questa conferenza ha come obiettivo quello di evitare uno shock a coloro che vedranno arrivare a Venezia gli AC45. Questi catamarani sono qualcosa di molto lontano da quello che normalmente si concepisce pensando ad una barca a vela: sono spettacolari gioielli realizzati con tecniche d’avanguardia, grazie ai quali veniamo proiettati nella nautica del futuro».

L’ingresso alla conferenza è libero previa prenotazione via mail all’indirizzo segreteria@compvela.com. I posti ancora disponibili sono limitati.

Un servizio supplementare di traghetto garantito da Alilaguna verso l’Isola di S. Giorgio partirà sabato 10 marzo alle ore 17.30 dalla sede storica della Compagnia della Vela a S. Marco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here