SHARE

Milano- Il team AFX Capital Racing si è presentato questa mattina, in conferenza stampa diffusa anche in livestream, presso la sede del Circolo della Stampa di Milano. Presenti l’armatore Massimo Barranco, il presidente di Vela del Sud Francesco Barranco, lo skipper Gabriele Bruni, l’European Brand Manager della stessa società Angelo Ciavarella e tutto il team. Una presentazione importante, per uno dei pochi team italiani impegnati quest’anno in uno dei massimi circuiti della vela professionale internazionale.

L'RC44 AFX Capital in regata a Lanzarote. Foto Melandri

Era presente anche il General Manager della classe RC44, Bertrand Favre, che ha illustrato le novità della stagione appena iniziata – a partire dall’utilizzo della nuova randa square top – e ha dato qualche anticipazione circa il futuro del monotipo disegnato da Russell Coutts e Andrej Justin: “Siamo davvero molto contenti che Massimo Barranco e AFX Capital abbiano deciso di essere tra i protagonisti dell’RC44 Championship Tour. A Lanzarote, nonostante fosse al debutto, il team ha dimostrato di avere le potenzialità per scalare la classifica e duellare ad armi pari con gli equipaggi che già da anni navigano sull’RC44. Quest’anno il circuito non farà tappa in Italia ma per il 2013 stiamo lavorando sul possibile ritorno”. Favre ha aggiunto che, proprio grazie alla presenza di AFX Capital, potrebbe esserci nel 2013 una sede siciliana.

Terminato l’intervento di Favre, a prendere la parola è stato il presidente di Vela del Sud. Oltre a ricordare l’impegno della società a supporto dell’attività di AFX Capital Racing Team e di Extra 1, l’X-41 di Massimo Barranco, Francesco Barranco ha spiegato quello che oggi è uno degli obiettivi primari della società: “Siamo attualmente impegnati su più fronti: si tratta di un’attività dalle mille sfaccettature, che impegna un buon numero di persone grazie alle risorse messe a disposizione da Eurograni e AFX Capital. Oltre a supportare Extra 1 e l’AFX Capital Racing Team, Vela del Sud si pone come obiettivo irrinunciabile quello di diffondere la vela sul territorio siciliano e di insegnarne i segreti ai ragazzi siciliani che non hanno le risorse economiche per mettersi alla prova tra le boe con la necessaria frequenza. E’ un progetto che abbiamo a cuore, per lanciare il quale abbiamo costituito un nutrito parco barche, comprendente, tra gli altri, Optimist, Laser, 420 e 470. Sono già diverse settimane che stiamo lavorando all’organizzazione dei corsi assieme al nostro direttore sportivo Salvino Marotta, che inizieranno a partire dal prossimo giugno”.

Gabriele Bruni, skipper e tattico di AFX Capital Racing Team, ha chiamato sul palco tutti i componenti dell’equipaggio (Matteo Auguadro, Lars Borgstrom, Diogo Cayolla, Filippo La Mantia, Stefano Leonardi, oltre allo stesso timoniere Massimo Barranco), che ha ringraziato pubblicamente per l’impegno profuso in questa impresa: “In tempi come questi fa davvero piacere vedere che ci sono ancora armatori appassionati come Massimo. A Lanzarote, nonostante fossimo al debutto, abbiamo alternato cose buone a cose meno buone: è il prezzo da pagare quando ci si confronta con una realtà di così alto livello. Da parte nostra l’impegno è massimo e sono convinto che i risultati non tarderanno ad arrivare. L’importante è crescere di tappa in tappa e già a Cascais faremo il possibile per migliorare la nostra classifica”. Secondo l’ex stratega di +39 Challenge, parte dei buoni risultati ottenuti alle Canarie sono da attribuire a Tommaso Chieffi, che ha seguito il team durante la prima sessione di allenamento: “Ci tengo a ringraziare moltissimo Tommaso che è stato presente a Lanzarote in veste di coach: i suoi consigli sono stati determinanti per un veloce apprendimento. L’RC44 è una barca molto tecnica e senza il suo aiuto e la sua grande esperienza avremmo avuto molte più difficoltà. Tommaso è molto impegnato, ma di sicuro sarà con noi durante questo percorso”.

Chiamato sul palco da Gabriele Bruni, un determinato Massimo Barranco ha salutato i presenti e ha ringraziato Bertrand Favre per il benvenuto datogli a nome della classe RC44: “Essere parte del gioco è una cosa che mi diverte moltissimo: l’RC44 Championship Tour è un circuito di altissimo profilo. Le regate sono molto combattute, ma a terra il clima è rilassato e trovi sempre qualcuno disposto a darti un suggerimento e a metterti a disposizione la sua esperienza. Da parte mia, oltre a confermare l’impegno nei confronti dei grandi professionisti radunati da Gabriele, posso solo promettere che farò di tutto per vincere”.

Massimo Barranco, fondatore e general manager di Eurograni, società leader nel trading delle granaglie, ha concluso il suo intervento ringraziando pubblicamente l’amico di vecchia data Mario Persichino, Head of Business Development di AFX Capital, rappresentato dall’European Brand Manager, Angelo Ciavarella, che ha spiegato il perché di questo investimento: “E’ bastata una cena e una stretta di mano tra Massimo e Mario per definire i termini di questo accordo. Oltre a essere attratti dall’idea di sponsorizzare l’unica barca italiana presente nel circuito, abbiamo dato seguito alla convinzione che ci sia un legame molto stretto tra il trading e la vela: in entrambi i casi, contano la velocità e la capacità di riuscire a imporsi, anche nei momenti più difficili”.

Ciavarella ha poi illustrato l’offerta di AFX Capital, broker internazionale con sede a Milano, Londra, Dubai e Cipro, attivo su tutti i principali mercati finanziari e rivolto a una clientela globale.

Sul finire della conferenza, il presidente del Circolo Canottieri Roggero di Lauria, Andrea Vitale, nel corso del suo intervento ha consegnato a Gabriele Bruni, in qualità di rappresentante l’equipaggio, il guidone del sodalizio palermitano.

Archiviato l’importante evento “istituzionale”, l’AFX Capital Racing Team è subito tornato a concentrarsi sugli imminenti impegni sportivi. Gabriele Bruni, il comandante della barca, Giuseppe Leonardi, e l’addetto alle operazioni di terra, Pino Acquafredda, voleranno già domani a Cascais dove inizieranno ad armare ITA-007, arrivata in nave da Lanzarote. Il resto del team si riunirà in Portogallo il prossimo 21 marzo, per svolgere una settimana di allenamenti in vista dell’inizio delle regate valide per la seconda tappa dell’RC44 Championship Tour, in programma tra il 28 marzo e il primo aprile.

www.veladelsud.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here