SHARE

Marina di Scarlino- Iniziato oggi nelle acque della Maremma Toscana il Campionato Europeo Finn organizzato dal Club Nautico Scarlino. Due le prove disputate, con vento termico da 295° tra i 7 e i 10 nodi. Il Comitato di Regata presieduto da Carlo Tosi, dopo aver fatto uscire la flotta di 69 timonieri per le ore 12, ha atteso che il vento da sud girasse a destra, come da previsioni. In effetti, intorno alle 13 il vento si è disposto da 295° con 9-10 nodi d’intensità.

La prima prova è stata vinta dallo sloveno Vasilij Zbogar, vincitore in carriera di un bronzo e un argento olimpici nella classe Laser, che ha dimostrato ottima velocità soprattutto nei lati di poppa, in cui ha agevolmente superato l’estone Karpak, che aveva girato al comando la prima bolina. Zbogar è anche il timoniere dell’AC45 Green Comm per le America’s Cup World Series. Zbogar ha finito con il vincere la prova con quasi un minuto di vantaggio sul secondo, l’estone Deniss Karpak. Terzo il russo Skornyakov. Migliore degli italiani l’azzurro per i Giochi di Londra 2012 Filippo Baldassari (Fiamme Gialle), ottavo.

Filippo Baldassari in bolina sullo sfondo del paese medievale di Scarlino. Foto Marina Prinzivalli

La seconda prova è partita a seguire, con il vento calato a 7-8 nodi, sempre da 295°. Un po’ a sorpresa la bolina ha favorito la sinistra del campo, mentre molti dei favoriti stavano regatando sulla destra, in attesa del classico “girasole” delle brezze termiche nel tardo pomeriggio. Invece dalla sinistra sono usciti il russo Skornyakov, penalizzato però dalla Giuria Internazionale per un ingresso in boa un po’ troppo tirato, lo svedese Bjorn Allansson e lo spagnolo Rafael Trujillo. Sono stati proprio questi due timonieri ad allungarsi nella prima poppa e nella seconda bolina.

Combattutissima la poppa finale, con Rafael Trujillo che è riuscito a superare lo svedese solo per una lunghezza grazie a un’efficace ultima strambata. Trujillo, vincitore dell’argento olimpico ad Atene 2004 e già con +39 in Coppa America, conquista così anche il comando della classifica provvisoria dopo due prove (4-1). Secondo è il russo Eduard Skornyakov (3-7) e terzo l’austriaco Florian Raudaschl (6-4). Seguono lo sloveno Zbogar (1-11), l’olandese Potsma (7-6) e il croato Ivan Gaspic (10-8).

Il migliore degli italiani in classifica è il giovane marchigiano Filippo Baldassari, undicesimo (8-19), seguito dal ligure Giorgio Poggi, sedicesimo (17-13). Dopo i due atleti delle Fiamme Gialle, troviamo l’esperto romano Marco Buglielli, ventunesimo (27-17). Seguono: 37.Menoni; 39.Tacchino; 50.Bucciarelli; 59.Cisbani; 67.Matteucci.

Domani seconda giornata di regate, con altre due prove in programma. L’evento è organizzato dal Club Nautico Scarlino, con il supporto di Sorgenia, Marina di Scarlino, One Sails e Camera di Commercio di Grosseto.

www.finneuropeans.org/ec2012

Il nostro video di day 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here