SHARE

Marina di Scarlino- Il giovane greco Ioannis Mitakis vince anche la Medal Race e conquista il titolo europeo Finn 2012 alla Marina di Scarlino. Sul podio salgono anche lo sloveno Vasilij Zbogar e il croato Ivan Gaspic. Bene gli atleti italiani delle Fiamme Gialle, con Filippo Baldassari quarto e Giorgio Poggi quinto.

Ioannis Mitakis. Foto Marina Prinzivalli

Va quindi a un giovane atleta greco del Pireo, Ioannis Mitakis, il titolo europeo della classe olimpica Finn. Mitakis, 23 anni, ha vinto anche la Medal Race conclusiva tra i migliori dieci della classi dimostrando grande velocità nelle condizioni di vento leggero che, un po’ a sorpresa, hanno caratterizzato questo Campionato, appuntamento di gran valore per la vicinanza dei Giochi Olimpici di Londra.

Il video riassunto della Medal Race con il nostro commento live:

Sul podio sistemato nella Piazzetta di Marina di Scarlino sono saliti anche lo sloveno Vasilij Zbogar, vincitore in carriera di due medaglie olimpiche, e il croato Ivan Gaspic. Ottima la prova dei due timonieri delle Fiamme Gialle e della squadra nazionale della Federazione Italiana Vela, Filippo Baldassari e Giorgio Poggi, che hanno sfiorato il podio concludendo al quarto e quinto posto. Seguono Karpak (EST), Potsma (NED), Miller (GER), Muslubas (TUR) e Trujillo (ESP).

Filippo Baldassari. Foto Prinzivalli

La Medal Race è partita poco prima delle 13, quando la brezza termica si è stabilizzata da ovest, con intensità sui 6-7 nodi. In partenza il greco Ioannis Mitakis, che già conduceva dopo 6 prove con 6 punti di vantaggio sul secondo, è riuscito a disimpegnarsi bene, conquistando la testa sin dalla prima bolina. I due italiani hanno lottato a lungo per il podio e solo una penalizzazione inflitta dalla Giuria in acqua a Poggi, per una virata vicina al croato Gaspic, ha impedito a uno dei due di conquistare un posto sul podio al termine di una settimana che finalmente ha rivisto l’Italia protagonista in questa classe. Dietro a Mitakis nella medal race si sono piazzati l’estone Karpak, lo sloveno Zbogar e l’olandese Postma, poi Baldassari con Poggi ottavo.

Così gli altri italiani nella classifica finale: 25.Buglielli; 44.Bucciarelli; 52.Tacchino; 58.Menoni; 62.Cisbani; 66.Matteucci. Titolo juniores al polacco Michal Jodlokski.

La video intervista a Filippo Baldassari e Giorgio Poggi:

“Un risultato che mi soddisfa molto”, ha detto il 23enne marchigiano Filippo Baldassari, “anche se un po’ di rammarico per il podio sfumato resta. Ci siamo allenati molto a Valencia con il nostro tecnico FIV Luca Devoti insieme a Giorgio e a Vasilij Zbogar e siamo finiti in tre nei primi cinque, vuol dire che i risultati parlano per il lavoro svolto. E’ stato un Campionato assai difficile, con lunghe attese in acqua e vento sempre leggeri. Sono molto soddisfatto e continuerò a impegnarmi fino ai Giochi di Weymouth”.

“Davvero non mi aspettavo di vincere”, ha detto Ioannis Mitakis, “le condizioni sono sempre state difficile e avevo una buona velocità con vento leggero, sono molto emozionato per questo risultato in una regata così importante”.

Vasilij Zbogar in un giro di boa alla medal race. Foto Prinzivalli

L’evento è organizzato dal Club Nautico Scarlino, con il supporto di Sorgenia, Marina di Scarlino, One Sails e Camera di Commercio di Grosseto.

L’evento può essere seguito con il live blog e i video delle regate sul sito www.finneuropeans.org/ec2012

Il podio del Campionato Europeo. Foto Prinzivalli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here