SHARE

Marina di Loano- L’attiva Marina di Loano, nel Ponente ligure, compie un altro passo importante, l’epertura dello Yacht Club Marina di Loano. Realizzato all’interno di Marina di Loano, il porto turistico costruito su iniziativa del Gruppo Fondiaria SAI, lo Yacht Club sarà inaugurato il prossimo 9 aprile.

Presidente dello Yacht Club è Paolo Ligresti, Giorgio Benussi è il Direttore Generale e Commodoro. Tra i soci fondatori dello Yacht Club Marina di Loano anche l’architetto Guido Spadolini, Nicolò Reggio, Marco Cornacchia (il direttore della Marina), Giulio Guazzini, AldoCaballini e Nicola Fallica (rispettivamente presidente e vicepresidente del Circolo Nautico Loano).

Lo Yacht Club Marina di Loano

“Sono orgoglioso – dichiara Giorgio Benussi – dell’opportunità che mi è stata offerta per dirigere lo Yacht Club Marina di Loano, una rarità dal punto di vista della struttura, della sua architettura e della posizione strategica; la sfida è quella di adeguare allo stesso livello i servizi pensati per i soci, gli eventi e le manifestazioni che hanno scelto lo YCML come sede. La mission è quella di mantenere un saldo collegamento con il territorio in totale apertura verso il mercato internazionale, avvicinando la  Marina di Loano alle principali città europee puntando a farne una meta dello yachting mondiale, oltre a dare  spazio e supporto a tutte le iniziative culturali, sociali e sportive che condividono la nostra passione per il mare”.

La stagione 2012 dello Yacht Club Marina di Loano prenderà il via con le Audi Sailing Series Melges 32 in programma dal 12 al 15 aprile, a cui seguiranno le Audi Saling Series Melges 20 dal 20 al 22 aprile. In occasione di queste due manifestazioni, sarà offerto il transito gratuito a tutte le imbarcazioni che vorranno ormeggiare alla Marina di Loano per seguire le regate.
Il calendario delle manifestazioni del primo semestre proseguirà con Lupo di Mare, evento organizzato dal Cantiere Sciallino (27-29 aprile), e con una tappa del BMW Sail & Drive (29 maggio – 1 giugno).

Marina di Loano da sempre riserva grande attenzione a iniziative sportive di alto profilo, come dimostra l’accordo con la Federazione Italiana Vela che ha scelto la Marina quale base logistica per preparare e selezionare il proprio team nazionale Under 19 invista delle Olimpiadi di Rio 2016.
Marina di Loano inoltre supporta due atlete del calibro di Giulia Conti e Giovanna Micol, che rappresenteranno l’Italia nella classe 470 alle Olimpiadi di Londra.
Il palmarès di Giulia e Giovanna comprende 2 medaglie ai Campionati del Mondo, 3 medaglie ai Campionati Europei e 4 ai Campionati Italiani.

Marina di Loano, infine, è partner del giovane velista Simone Ferrarese che, a soli 23 anni, è l’unico italiano a partecipare al World Match Racing Tour 2012, il più importante circuito mondiale di match race.

Lo Yacht Club Marina di Loano opera però in confini ancora più ampi e ha l’obiettivo di diffondere i valori della nautica e della marineria, proponendosi come punto di aggregazione per iniziative culturali e benefiche, la prima delle quali sarà il charity dinner del prossimo 13 aprile in favore di Nave Italia, il brigantino di 61 metri della Fondazione Tender to Nave Italia Onlus destinato al recupero delle persone affette da disagi fisici e psichici.

Il salotto del primo piano allo YCML

LO YACHT CLUB MARINA DI LOANO
Con i suoi 3.700 metri quadri, lo Yacht Club Marina di Loano è contraddistinto da linee moderne e rigorose: situato all’estremità del molo centrale della Marina di Loano, offre una vista panoramica davvero unica sul mare della città. I richiami architettonici e i materiali sono propri del mondo della nautica: teak, laccature bianche e acciai, colori marini con il bianco ed il blu come binomio dominante.

Il progetto di interior design dello Yacht Club Marina di Loano è stato realizzato dall’Architetto Guido Spadolini  (Spadolini & Architetti di Firenze) e dagli Architetti Massimiliano e Roberto Morlacci (MRM ArchitettiAssociati di Firenze). Il progetto architettonico è stato curato da S.E.P.I Servizi e Progettazioni Immobiliari 97 di Milano.

La struttura si sviluppa su tre livelli principali.
Dal piano banchina si accede alla clubhouse, uno spazio vasto e arioso al cui interno si trovano la reception, gli uffici gestionali e un grande salotto di 420 metri quadri che si affaccia direttamente sul mare grazie a una vetrata di 40 metri di lunghezza per 3 di altezza. I soci hanno a disposizione comode zone salotto, un lounge bar, una sala gioco con biliardo e una sala riunioni riservata. A loro è dedicata anche l’elegante foresteria con nove suite, ognuna delle quali porta il nome di un’imbarcazione che ha fatto la storia della Coppa America.

All’interno del club, fotografie di tema strettamente velico del fotografo di fama internazionaleCarlo Borlenghi si alternano con quelle di Davide De Francesco, giovane fotografo locale, che ritraggono gli scorci e le vedute più suggestive della costa di Loano e della Liguria.

Il secondo piano accoglie il ristorante che si sviluppa internamente e si apre in un portico coperto e in una terrazza in teak di 400 metri. Il ristorante sarà accessibile anche al pubblico e sarà aperto dalle 19.30 alle 23.30. Al suo fianco una zona salotto con un wine bar e ampia cantina vini a vista che prelude al lounge bar sulla terrazza, apertodalle 8.00 alle 24.00
Il terzo piano, a cui sia accede da una grande scala elicoidale, ospita il solarium e la piscina dedicati ai soci.

Il sito www.ycml.it sarà on line dal 4 aprile prossimo.

1 COMMENT

  1. E’ una struttura bellissima complimeti e in C….alla balena astrid
    sono certa che con Pesidente Benussi sarà guidata al meglio e raccoglierà i successi che merita. Un segno positivo in questo momento ci voleva!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here