SHARE

Long Beach, USA- Ian Williams, campione del mondo in carica di match race, ha vinto la 48esima edizione della Congressional Cup, organizzata dal Long Beach Yacht Club. La giornata di ieri, nonostante sia stata caratterizzata da un vento leggero dai 4 ai 6 nodi, ha visto disputarsi match estremamente combattuti. Le semifinali si sono risolte con un 2 a 0 nella sfida tra l’inglese Ian Williams e l’atleta delle Isole Vergini Taylor Canfield e con un 2 a 1 nello scontro tra il neozelandese Gavin Brady e Simone Ferrarese.

Simone Ferrarese con il suo equipaggio a Long Beach

Il team di Ian Williams e quello di Gavin Brady, hanno dunque avuto l’accesso alla finale, durante la quale Ian Williams ha battuto Gavin Brady con due vittorie e una sconfitta. Simone Ferrarese e ha invece sfidato Taylor Canfield e lo scontro si è concluso con un 2 a 0 per lo skipper delle Isole Vergini.

Simone Ferrarese ha raccontato: “E’ stata una giornata molto impegnativa, abbiamo fatto degli errori che ci sono costati il podio, ma siamo comunque molto soddisfatti del quarto posto. La Congressional Cup è l’evento di match race secondo solo all’America’s Cup, il livello delle competizioni è altissimo. Noi siamo un team giovane e rispetto allo scorso anno abbiamo fatto un notevole salto in avanti. La curva di crescita del team è dunque molto positiva, torniamo quindi ad allenarci perché a maggio in Germania, ci attende la prima tappa del World Match Racing Tour.”

Il team, portacolori del Circolo della Vela di Bari, alla Congressional Cup era composto da: Simone Ferrarese, Michele Valenti, Leonardo Chiarugi, Alessandro Saettone, Pietro Mantovani, Andrea Quartulli.

www.simoneferrarese.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here