SHARE

Palma di Maiorca, Spagna- Seconda giornata al Trofeo Princesa Sofia Mapfre nella Baia di Palma. Ancora vento leggero da sud a 7-9 nodi. Ottima prova di Giulia Conti-Giovanna Micol che nel 470 femminile passano dall’ 8° al 4° posto in classifica provvisoria. Bene in classe Star Diego Negri ed Enrico Voltolini al 6° posto overall e in 470 maschile Gabrio Zandonà – Pietro Zucchetti che recuperano ben nove posizioni e ora sono dodicesimi. Francesca Clapcich nel Laser Radial vince la terza prova.

Interviste a Diego Negri, Giulia Conti, Giovanna Micol, Pietro Zucchetti, Giuseppe Angiilella e altri atleti azzurri su www.sailrev.tv

Giulia Conti e Giovanna Micol in una virata con rollio a Palma. Foto Renedo

470 Femminile (53 iscritti – 2 italiani)
Ottima prova di Giulia Conti – Giovanna Micol (CC Aniene) che grazie al terzo e sesto piazzamento odierno guadagnano quattro posizioni passando dall’8° al 4° posto in classifica provvisoria (parziali 6-15-3-6 e 30 punti). Sempre in testa le britanniche Weguelin-Ainsworth (24 pt) seguite dalle polacche Skrzypulec-Ogar (28 pt) e al terzo posto dalle francesi Rol-Defrance(29 pt). Roberta Caputo – Giulia Paolillo (CC Aniene) sono al 29° posto.

Star (28 iscritti – 1 italiano)
Bene Diego Negri – Enrico Voltolini (SV Guardia di Finanza) che dopo l’ottimo secondo di ieri tagliano il traguardo in quarta posizione nella prima regata odierna per poi concludere 17esimi nella quarta prova. Negri-Voltolini sono al 6° posto in classifica provvisoria con i parziali 10-2-4-17 e 33 punti. In testa i kiwi Hamish Pepper e Jim Turner (25 pt) davanti agli spagnoli Echavarri-Rivero (28) e ai britannici Percy-Simpson (29).

470 Maschile (92 iscritti – 8 italiani)
Ottima prova di Gabrio Zandonà (CV Marina Militare) – Pietro Zucchetti (SV Guardia di Finanza) che recuperano ben nove posizioni passando dal 21° al 12° posto con i parziali 5-21-2-10 e 38 punti. In testa i francesi Leboucher-Garos (18 pt) seguiti da Kampouridis-Papadopoulos(20 pt) e al terzo posto dai portoghesi Marinho-Nunes a pari punti.
Così gli altri italiani in regata: 14. Giulio Desiderato (YCI) – Nicola Pitanti (GS Polizia) autori oggi di un quinto posto dopo il secondo di ieri; 29. Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti (YC Cupa); 33. Matteo Capurro – Matteo Puppo (YCI); 38. Francesco Falcetelli – Gabriele Franciolini (CC Aniene); 49. Emanuele Savoini – Enzio Savoini (LNI Genova); 74. Andrea Barchiesi (CC Aniene) – Lorenzo Piccioni (CC Tevere); 78. Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene).

Finn (58 iscritti – 1 italiano)
Filippo Baldassari (SV Guardia di Finanza) è al 31° posto con i parziali BFD-11-23-32 e 124 punti. Ben Ainslie torna subito al posto che gli compete, ovvero il primo dopo l’1-2 di oggi, con 13 punti, secondo lo svedese Birgmark e terzo il danese Hoeg Christensen (23 pt).

Ben Ainslie a Palma. Torna dopo 4 mesi in regata ed è già in testa. Foto Renedo

49er (79 iscritti – 8 italiani)
Dopo sei prove ed uno scarto conducono i britannici Evans-Powys con 19 punti. Stesso punteggio ma secondo posto per i danesi Warrer-Hansen. Migliore tra gli equipaggi azzurri in regata Giuseppe Angilella (CC Ruggero di Lauria) – Gianfranco Sibello (SV Guardia di Finanza) che retrocedono al 42° posto con i parziali 6-14-29-15-(33)-21. Seguono al 44° posto Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva).
Così gli altri italiani: 53. Stefano Cherin (YC Torri) – Andrea Tesei (YC Adriaco); 55. Ruggero Tita (Compagnia della Vela) – Sebastian Nulli (AN Sebina); 60. Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò); 65. Federico Gaspari – Luca Tubaro (CC Aniene); 66. Andrea Savio – Alessandro Savio (Soc Triestina); e 71. David Bondì – Francesco Sabatini (CC Aniene).

Laser Radial (98 iscritte – 3 italiane)
Grande recupero per Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare) che vince la terza prova e recupera sette posizioni passando dal 18° all’11° posto in classifica provvisoria (parziali 8-12-1-27 e 48 punti). Ottima prova anche per Laura Cosentino (YC Cortina) al 16° posto (ieri 34esima). Silvia Zennaro (Compagnia della Vela) è al 51° posto.
In testa l’olandese Marit Bouwmeester (16 pt), seguita a pari punti da Alicia Cerbian (ESP) e al terzo posto dalla francese Sarah Steyaert (20 pt).

Laser Standard (148 iscritti – 3 italiani)
Dopo quattro prove passa al comando il tedesco Simon Grotelueschen. Secondo Tom Burton (AUS) e terzo Nick Thompson (GBR). Migliore degli italiani sempre Marco Gallo (SV Guardia di Finanza) stabile al 26° posto (parziali 23-5-6-18). Seguono Michele Regolo (SV Guardia di Finanza) che passa dal 41° al 48° posto e Giacomo Bottoli (CV Marina Militare) al 53° posto.

2.4Mr (25 iscritti – 2 italiani)
Nella classe Paraolimpica 2.4 Fabrizio Olmi (AVAS Lovere) e Cristiano D’Agaro (CV Alto Adriatico) sono rispettivamente 13° e 16° posto. Primo l’olandese Thierry Schmitter.

Circa 900 velisti da 53 nazioni stanno prendendo parte alla manifestazione che si concluderà il 7 aprile. In acqua nove classi olimpiche: 49er, 470 M, 470 W, Finn, Laser Standard, Laser Radial, Star, Women Match Racing and 2.4mR. Non regatano invece le classi RS:X, SKUD 18 e SONAR.

Lo staff tecnico presente a Palma di Maiorca è formato dal Direttore Tecnico FIV Luca De Pedrini (tecnico 49er e 470 maschile), Roberto Ferrarese (49er), Francesco Caricato (Laser Radial), Gigi Picciau (470 femminile e Youth maschile), Valentin Mankin (Star), Luca Devoti (Finn), Egon Vigna (Laser Standard), Giuseppe Devoti e Filippo Maretti (2.4Mr). In Spagna in qualità di assistente sarà presente anche Pietro Sibello.

http://www.trofeoprincesasofia.org/resultados7.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here