SHARE

Palma di Maiorca, Spagna- Terzo giorno del Trofeo Princesa Sofia Mapfre, vento da sud ovest a 8-10 nodi. Ultimo giorno di della fase di qualifica e da domani si regata suddivisi in flotta Gold e Silver.

In classe Star Diego Negri ed Enrico Voltolini mantengono il 6° posto overall. Bene oggi Filippo Baldassari nella classe Finn e Michele Regolo nel Laser che in entrambe le prove si piazzano nei primi dieci. Ottima giornata anche per Angilella-Sibello nei 49er che si piazzano al nono e sesto posto nelle ultime due prove. Giornata difficile invece per Giulia Conti-Giovanna Micol che nel 470 femminile scendono all’ 8° posto. Gabrio Zandonà – Pietro Zucchetti sono al 15° posto.

Interviste Diego Negri, Giulia Conti, Giovanna Micol, Pietro Zucchetti, Giuseppe Angelilla, Francesca Clapcich e a tutti gli altri atleti azzurri impegnati a Palma su www.sailrev.tv

470 Femminile (53 iscritti – 2 italiani)
Giornata no per Giulia Conti – Giovanna Micol (CC Aniene) che retrocedono dal 4° all’ 8° posto a causa di un BFD nella prima prova, scartato, seguito da un 23esimo piazzamento. (parziali 6-15-3-6-(BFD)-23 e 53 punti). Ora in testa le francesi Rol-Defrance(15 pt) seguite con un distacco di 15 punti dalle britanniche Weguelin-Ainsworth (30 pt) e al terzo posto dalle australiane Rechichi-Stowell (32 pt). Roberta Caputo – Giulia Paolillo (CC Aniene) sono al 33° posto.

Star (28 iscritti – 1 italiano)
Diego Negri – Enrico Voltolini (SV Guardia di Finanza) nella seconda prova del giorno ottengono un ottimo secondo piazzamento. Negri-Voltolini dopo sei prove con uno scarto sono al 6° posto in classifica provvisoria con i parziali 10-2-4-17-(25)-2 e 35 punti. Cambio al comando della classifica con primi i britannici Percy-Simpson (27 pt), secondi i brasiliani Scheidt-Prada (29) e terzi gli spagnoli Echavarri-Rivero (32 pt).

Star in regata a Palma. Foto renedo

470 Maschile (92 iscritti – 8 italiani)
Giornata a sorti alterne per Gabrio Zandonà (CV Marina Militare) – Pietro Zucchetti (SV Guardia di Finanza) che sono costretti a scartare il 31esimo piazzamento nella prima prova odierna e perdono tre posizioni. Zandonà-Zucchetti dopo sei prove con uno scarto sono al 15° posto in classifica provvisoria con i 5-21-2-10-(31)-5 e 43 punti. Cambio ai vertici con primi Fantela-Marenic (CRO) a 15 punti, secondi gli australiani Belcher-Page (19 pt) e terzi i francesi Leboucher-Garos (24 pt).
Così gli altri italiani in regata: 19. Giulio Desiderato (YCI) – Nicola Pitanti (GS Polizia); 32. Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti (YC Cupa); 33. Francesco Falcetelli – Gabriele Franciolini (CC Aniene); 44. Matteo Capurro – Matteo Puppo (YCI); 58. Emanuele Savoini – Enzio Savoini (LNI Genova); 64. Andrea Barchiesi (CC Aniene) – Lorenzo Piccioni (CC Tevere); 79. Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene).

Finn (58 iscritti – 1 italiano)
Ottimo recupero oggi per Filippo Baldassari (SV Guardia di Finanza) che anche grazie al subentro dello scarto passa dal 31° al 16° con i parziali (BFD)-11-23-32-10-6 e 82 punti. Il britannico Ben Ainslie, primo, allunga sugli avversari con 8 punti, secondo lo svedese Birgmark (19) e terzo lo statunitense Zach Railey (24 pt).

49er (76 iscritti – 8 italiani)
Salgono a nove, e uno scarto, le prove disputate nella classe 49er. Primi i danesi Warrer-Hansen a 37 punti, secondi Pink-Peacock (GBR) e terzi i connazionali Evans-Powys. Molto bene oggi Giuseppe Angilella (CC Ruggero di Lauria) – Gianfranco Sibello (SV Guardia di Finanza) che passano dal 42° al 32° posto tagliando il traguardo nei primi dieci in due prove (parziali 6-14-29-15-(33)-21-20-9-6. Seguono al 45° posto Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva).

Così gli altri italiani: 58. Ruggero Tita (Compagnia della Vela) – Sebastian Nulli (AN Sebina); 59. Stefano Cherin (YC Torri) – Andrea Tesei (YC Adriaco); 63. Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò); 64. David Bondì – Francesco Sabatini (CC Aniene); 69. Federico Gaspari – Luca Tubaro (CC Aniene); 70. Andrea Savio – Alessandro Savio (Soc Triestina).

Laser Radial (98 iscritte – 3 italiane)
Nelle due prove corse oggi, che portano il totale a sei con uno scarto, Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare) termina al 13° e al 12° posto. La Clapcich perde due posizioni in classifica e scende al 13° posto con 46 punti (8-12-1-(27)-13-12). Perdono posizioni in generale anche le altre due italiane iscritte: Laura Cosentino (YC Cortina) ora occupa il 29° posto, mentre Silvia Zennaro (Compagnia della Vela) è al 64°.
Al primo posto sempre l’olandese Marit Bouwmeester (12 pt), al secondo posto la belga Evi Van Acker (14 pt) mentre la spagnola Alicia Cerbian scende al terzo posto (16 pt).

Laser Standard (148 iscritti – 3 italiani)
Dopo sei prove con uno scarto passa al comando l’australiano Tom Burton, secondo Nick Thompson (GBR) e terzo Charlie Buckingham (USA). Marco Gallo (SV Guardia di Finanza) è sempre il migliore degli italiani al 27° posto (parziali (23)-5-6-18-14-8). Seguono Michele Regolo (SV Guardia di Finanza) che guadagna posizioni e passa dal 48° al 33° posto piazzandosi oggi al decimo e ottavo posto. Giacomo Bottoli (CV Marina Militare) è 52°.

2.4Mr (25 iscritti – 2 italiani)
Nella classe Paraolimpica 2.4 Fabrizio Olmi (AVAS Lovere) è al 14° posto con i parziali 13-14-(15)-12-12-13 e 64 punti mentre Cristiano D’Agaro (CV Alto Adriatico) è 15° con due punti di distacco. Sempre primo l’olandese Thierry Schmitter a sette punti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here