SHARE

Palma di Maiorca, Spagna- Ancora vento leggero per la quarta giornata del Trofeo Princesa Sofia Mapfre nella Baia di Palma. Da oggi in alcune classi si regatava suddivisi in flotta Gold e Silver. Domani ultimo giorno utile per qualificarsi alle Medal Race in programma per sabato.

Migliori tra gli equipaggi azzurri in regata Giulia Conti-Giovanna Micol al 5° posto nel 470 femminile. In classe Star Diego Negri ed Enrico Voltolini retrocedono al 14° posto. Stessa posizione per Filippo Baldassari nella classe Finn, in ascesa, e per Gabrio Zandonà- Pietro Zucchetti in 470 maschile. Nel Laser Radial Francesca Clapcich è al 16° posto, mentre nel Laser Standard Michele Regolo è 31°.

Interviste Diego Negri, Giulia Conti, Giovanna Micol, Pietro Zucchetti, Giuseppe Angilella, Francesca Clapcich e a tutti gli altri atleti azzurri impegnati a Palma su www.sailrev.tv

470 Femminile (53 iscritti – 2 italiani)
La giornata è iniziata bene per Giulia Conti – Giovanna Micol (CC Aniene) con l’annullamento della bandiera nera di ieri e quindi da BFD la quinta prova fa registrare un nono piazzamento. Nella prima prova odierna però l’equipaggio Conti-Micol è penalizzato con un nuovo BFD e nella seconda, nonostante fosse al comando per gran parte della regata, taglia il traguardo al sesto posto. Conti-Micol recuperano comunque due posizioni e sono al 5° posto in classifica provvisoria con 68 punti (parziali 6-15-3-6-9-23-(BFD)-6). Prime le australiane Rechichi-Stowell (53 pt), seconde le francesi Rol-Defrance(54 pt) seguite dalle giapponesi Kondo-Tabata a 61 punti. Roberta Caputo – Giulia Paolillo (CC Aniene) sono al 31° posto.

Star (28 iscritti – 1 italiano)
Giornata no anche per Diego Negri – Enrico Voltolini (SV Guardia di Finanza) che nella prima prova del giorno fanno OCS tagliando il traguardo poi nella seconda prova al 18esimo posto. Negri-Voltolini dopo otto prove con uno scarto retrocedono dal 6° al 14° posto in classifica provvisoria con i parziali 10-2-4-17-25-2-(OCS)-18 e 78 punti. Sempre primi i britannici Percy-Simpson (40 pt), secondi i brasiliani Scheidt-Prada (48) e terzi i kiwi Pepper-Turner (49 pt).

Gabrio Zandonà e Piero Zucchetti in regata oggi a Palma. Foto Renedo

470 Maschile (92 iscritti – 8 italiani)
In flotta Gold Gabrio Zandonà (CV Marina Militare) – Pietro Zucchetti (SV Guardia di Finanza) con il sesto ed il ventesimo piazzamento di oggi sono al 14° posto in classifica provvisoria con i 5-21-2-10-(31)-5-6-20 e 69 punti. Sempre in flotta gold Giulio Desiderato (YCI) – Nicola Pitanti (GS Polizia) sono al 20° posto (88 pt), Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti (YC Cupa) sono 33esimi, Francesco Falcetelli – Gabriele Franciolini (CC Aniene) sono al 35° posto, 45° Matteo Capurro – Matteo Puppo (YCI). In flotta silver: 68° Emanuele Savoini – Enzio Savoini (LNI Genova); 70° Andrea Barchiesi (CC Aniene) – Lorenzo Piccioni (CC Tevere); 71° Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene).

Nuovo cambio ai vertici della classifica con primi gli australiani Belcher-Page (34 pt) seguiti dagli israeliani Kliger-Sela e al terzo posto dagli argentini Calabrese-de la Fuente a 41 punti.

Finn (58 iscritti – 1 italiano)
Filippo Baldassari (SV Guardia di Finanza) continua a guadagnare posizioni e dopo otto prove con uno scarto è al 14° posto in classifica provvisoria con i parziali (BFD)-11-23-32-10-6-18-8 e 108 punti. Continua la serie impressionante di vittorie di Ben Ainslie che rafforza il suo primo posto (10 pt). secondo lo statunitense Zach Railey (33 pt) e terzo lo svedese Birgmark (35 pt).

Impressionante il dominio di Ben Ainslie nella classe Finn. Foto Renedo

Laser Radial (98 iscritte – 3 italiane)
Dopo otto prove con uno scarto, Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare) è al 16° posto in classifica provvisoria, perdendo tre posizioni dopo il buon undicesimo seguito dal un quarantesimo piazzamento, scartato. (parziali 8-12-1-27-13-12-11-(40) e 84 punti). Sempre in flotta Gold Laura Cosentino (YC Cortina) oggi non è scesa in acqua ed è al 42° posto. In flotta silver Silvia Zennaro (Compagnia della Vela) è al 64° posto.
Al primo posto la spagnola Alicia Cerbian (27 pt) seguita dall’olandese Marit Bouwmeester (33 pt) e dalla belga Evi Van Acker (37 pt).

Laser Standard (148 iscritti – 3 italiani)
Un ottimo Marco Gallo (SV Guardia di Finanza) guadagna undici posizioni passando dal 27° al 16° posto in classifica provvisoria (parziali 23-5-6-18-14-8-(25)-8 e 82 punti). Sempre in flotta gold bene oggi anche Michele Regolo (SV Guardia di Finanza) che nella seconda prova taglia il traguardo in nona posizione ed è 31° overall (parziali 30-4-26-13-10-8-(38)-9 e 100 punti). Giacomo Bottoli (CV Marina Militare) dopo sette prove è 57°.
Dopo otto prove con uno scarto l’australiano Tom Burton si conferma al primo posto con 36 punti. Secondo Paul Goodison (GBR) e terzo il connazionale Nick Thompson

49er (76 iscritti – 8 italiani)
In flotta silver Giuseppe Angilella (CC Ruggero di Lauria) – Gianfranco Sibello (SV Guardia di Finanza) dopo undici prove ed uno scarto sono al 31° posto con un buon secondo piazzamento nell’ultima prova del giorno (parziali 6-14-29-15-(33)-21-20-9-6-15s-2s a 137 punti). Seguono, sempre in silver, al 42° posto Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva).
In Bronze dopo 12 prove con uno scarto al 53° posto Ruggero Tita (Compagnia della Vela) – Sebastian Nulli (AN Sebina); 58° Stefano Cherin (YC Torri) – Andrea Tesei (YC Adriaco); 59° Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò); 66° David Bondì – Francesco Sabatini (CC Aniene); 67° Andrea Savio – Alessandro Savio (Soc Triestina) e 68° Federico Gaspari – Luca Tubaro (CC Aniene).
Salgono a dodici prove e uno scarto le prove disputate nella classe 49er in flotta Gold. Sempre primi i danesi Warrer-Hansen a 70 punti, secondi Pink-Peacock (GBR) e terzi i francesi Dyen-Christidis.

2.4mR (25 iscritti – 2 italiani)
Nella classe Paraolimpica 2.4mR Fabrizio Olmi (AVAS Lovere) è al 14° posto con i parziali 13-14-15-12-12-13-15-(16) e 94 punti mentre Cristiano D’Agaro (CV Alto Adriatico) è 16°. Sempre primo l’olandese Thierry Schmitter a 9 punti.

Circa 900 velisti da 53 nazioni stanno prendendo parte alla manifestazione che si concluderà il 7 aprile. In acqua nove classi olimpiche: 49er, 470 M, 470 W, Finn, Laser Standard, Laser Radial, Star, Women Match Racing and 2.4mR. Non regatano invece le classi RS:X, SKUD 18 e SONAR.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here