SHARE

Auckland, Nuova Zelanda- Anche se la Coppa America sarà a San Francisco nell’estate 2013, la Nuova Zelanda sarà probabilmente il palcoscenico delle prime vere evoluzioni dei fantomatici AC72. Oltre a Emirates Team New Zealand e Luna Rossa Challenge, che come noto hanno le loro basi di allenamento per i prossimi AC72 (vari previsti prima da parte dei kiwi, poi nella primavera australe 2012, ovvero il nostro autunno, per Luna Rossa), anche il defender Oracle Racing ha annunciato di aprire una base di allenamento nella terra di Aotearoa, per la precisione a Northport/Whangarei, 70 miglia a nord di Auckland.

Gli AC45 di ETNZL e Luna Rossa in allenamento nel Golfo di Hauraki nello scorso febbraio. Foto Team NZL

AC Race Management ha offerto nei giorni scorsi ai tre team la possibilità di organizzare un test event a match race per testate gli AC72, il sistema di arbitraggio e il format video a essi collegato da parte di ACRM Television. Ciò potrebbe vedere almeno tre dei 5 AC72 costruiti da questi tre team (Artemis si allenerà a Valencia) in acqua. La sede neozelandese diminuirebbe anche i rischi di provare gli ancora sconosciuti AC72 nelle condizioni difficili, frequente vento a 20/25 nodi e onda corta, della Baia di San Francisco. Se la risposta positiva di Oracle pare scontata, resta da vedere cosa risponderanno ETNZL e Luna Rossa, anche se fonti locali dicono che l’evento potrebbe essere effettivamente disputato.

In questo video, Grant Dalton, il carismatico capo di ETNZL, spiega dal cantiere Cookson lo stato dei lavori dell’AC72 kiwi. Dalton conferma che il timing per il primo varo è confermato per la metà/fine luglio e che la costruzione si sta rivelando molto complessa:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here