SHARE

Stresa- Hanno trovato conferma ufficiale oggi i rumor che volevano Carlo Croce candidato alla presidenze dell’ISAF, la federvela mondiale. Lo ha annunciato lo stesso presidente della federazione Italiana Vela Carlo Croce nell’ambito del Mid-Year Meeting dell’ISAF a Stresa. L’organizzazione mondiale che gestisce lo sport della vela rinnoverà le sue cariche nel novembre 2012, all’inizio del prossimo ciclo olimpico. La candidatura di Croce sarebbe sostenuta da diversi ambienti ISAF, soprattutto per contrastare le voci che vedrebbero la vela olimpica a rischio in sede di Comitato Olimpico Internazionale.

Carlo Croce. Foto Borlenghi

“Era da qualche mese che stavo valutando la possibilità di candidarmi, ero indeciso”, ha dichiarato Carlo Croce. “Oggi a Stresa, l’incontro con i rappresentanti delle Federazioni Storiche che si sono dichiarati vicini ad una mia candidatura, mi hanno convinto a sciogliere ogni riserva. Ultimamente, inoltre, giravamo molti “rumor” attorno a una mia possibile candidatura e quindi ho deciso, per trasparenza, di dichiaralo apertamente. Siamo solo all’inizio del percorso, ma so, che in caso di successo dovrò modificare la mia vita. Sarà un impegno gratificante, molto complesso e coinvolgente.”

Il termine per la presentazione ufficiale della candidatura è fissato per fine agosto, le elezioni si svolgeranno a novembre 2012.

Carlo Croce, in caso di elezione, seguirebbe le orme del padre Beppe Croce, che fu presidente dell’allora USVI, Unione Società Veliche Italiane, per poi diventare presidente dell’IYRU, come si chiamava allora la federazione mondiale della vela, dal 1955 al 1969. Ricordiamo che Carlo Croce attualmente è il presidente della FIV e dello Yacht Club Italiano.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here