SHARE

Caorle- Partita oggi venerdì 11 maggio dallo specchio acqueo antistante la passeggiata a mare di Caorle., la XVIII edizione della 200 Duecento Lombardini Cup, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Marina 4, Paulaner, Techimpex, Darsena dell’Orologio, Marina di Sant’Andrea e con il patrocinio di Comune di Caorle, Provincia di Venezia e Regione Veneto.

Rispettate le previsioni meteo a cura di Andrea Boscolo di Meteo Sport, che davano venti leggeri alla partenza, sole estivo e cielo terso. La situazione meteo è in rapida evoluzione e potrebbe dare accentuazioni anche importanti per il passaggio di una perturbazione, prevista nel pomeriggio di sabato lungo l’alto Adriatico.

Hagar III in partenza a Caorle

Malgrado il vento leggero tra i 4 e i 6 nodi, partenza tesa per le imbarcazioni partecipanti, che hanno dato vita ad ingaggi sulla linea di partenza e a tre OCS, comminati dal Presidente di Giuria Antonio Campagnol a Shear Terror, Farr 40 della coppiaSetti/Salotti, Alterego di Alberto Illotti e Maya di Federico Tognetti, cheavranno una penalizzazione del 5% sul tempo reale.

La flotta si è diretta compatta al cancello posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo e le imbarcazioni hanno fatto quindi rotta verso la boa foranea di Grado con bordi differenti.
Spettacolo e curiosità per l’M32 Hagar III di Gregor Stimpfl, che dopo aver tagliato primo assoluto il disimpegno, si è allungato con passo veloce e ha subito distanziato la flotta. Il catamarano, che gareggia fuori classifica per battere il record di percorrenza di 26h 31’ 54” del Vo70 E1, viaggia a circa 15 nodi e si trova già all’altezza della costa istriana.

Primi a passare il cancello per la categoria In Equipaggio il Vismara 45 Margherita Team Carive di Maurizio Bentello, con il minista Luca Tosi alla tattica, seguito da Luna per te, Millenium 40 dello Sporting Club Duevele e da Give me Five, Arya 415 di Marineria Veneziana. Buona partenza anche della barca portacolori del CNSM,Black Angel MTS, passata tra le prime dieci, con un equipaggio di atleti provenienti dalle derive, timonata da Antonio Montagner.

Nella categoria per 2 passano per primi i giovani cesenaticesi Guido Longhi-Andrea Fantini sull’X37 Pazza Idea, seguiti dai triestini Cristiano Gomiselli- Marco Iannotti su Silver Age e dai vetarani Carlo Ravetta-Andrea Scarpa sull’Elan 40 Ca Va. Il primo passaggio della categoria Crociera è quello di Spriznaker, First 40.7 del team Velextutti timonato da Andrea Groppo, mentre nei Multiscafi prevale l’esperienza del veterano Silver Chiller, trimarano Corsair 37.

Per seguire la traccia delle imbarcazioni e per ulteriori informazioni:  www.lacinquecento.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here