SHARE

Venezia- E’ arrivata oggi la comunicazione ufficiale da parte di Oracle Racing sull’ingresso di Grant Simmer nel team defender della 34th America’s Cup. Le voci ormai insistenti sono state confermate. Simmer viene presentato come General Manager di Oracle Racing e avrà responsabilità operative nella direzione del team, soprattutto come riferimento alla costruzione del nuovo AC72.

Russell Coutts formalmente mantiene il ruolo di CEO, anche se la ridefinizione del suo ruolo pare evidente. Nel comunicato si parla di “mantenimento dell’incarico strategico generale del team in modo da assicurare una difesa di successo dell’AC”. Il fatto che qui a Venezia Coutts sia tornato a bordo di Oracle Bundock fa comunque immaginare un suo più diretto coinvolgimento in ruoli sportivi rispetto a quelli organizzativi.

Grant Simmer nella nuova vesta di GM Oracle Racing. Foto Martin Raget

Grant Simmer, australiano, è stato il navigatore di Australia 2 nella storica vittoria aussie nel 1983 a Newport, quando per la prima volta un challenger riuscì a strappare l’America’s Cup agli americani. Per ironia della sorte, Grant Simmer è stato poi con il rivale storico di Alinghi, con cui ha vinto la Coppa nel 2003 (con Coutts) e 2007 perdendo poi la sfida “legale” del 2010. Successivamente Simmer ha svolto anche il ruolo di consulente di Ben Ainslie per il nascente team Ben Ainslie Racing, con cui il fuoriclasse inglese entrerà nel circuito AC45 dopo le Olimpiadi di Londra 2012.

Così ha commentato Grant Simmer: “Avendo vinto l’America’s Cup con e senza Russell, ed essendo stato poi battuto dal suo team nel 2010, penso che entrambi abbiamo un notevole rispetto per le rispettive abilità e di cosa sia necessario per vincere, è un’ottima cosa lavorare di nuovo insieme”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here