SHARE

Roma- Un valido aiuto durante i momenti concitati delle procedure di partenza  in regata e quando è richiesto all’equipaggio il calcolo delle polari per individuare i migliori assetto e velocità della barca sul campo. La novità Nexus RaceBox, distribuita da Layline, è ideale per le piccole imbarcazioni perché fornisce tutti i dati necessari senza dover avere a bordo l’ingombro del computer.

Dotata di SD Card per salvare tutti i dati della regata, calcola sia il PBS/TBS (Polar Boat Speed/ Target Boat Speed) dalla tabella delle polari, trasmettendole poi al server Nexus, sia l’angolo vero ottimale e l’angolo apparente ottimale secondo il TWD (True Wind Direction) e il TWS (True Wind Speed) del momento.

Nexus RaceBox per il calcolo delle polari e start line. Prezzo lancio: 450 euro + IVA per ordini entro il 31/05/2012

Inoltre RaceBox è in grado di correggere la posizione della barca in base alla posizione relativa dell’antenna GPS nell’imbarcazione, così da fornire un dato reale di distanza della prua e della corretta rotta relativamente alla linea di partenza.
Perché è proprio quando mancano cinque minuti alla partenza che questo accessorio può essere particolarmente utile a un tattico. Infatti, una volta deciso il lato di partenza (se in boa o barca comitato), adegua tutti i calcoli e i dati elaborati, dopo che sono state “pingate” entrambe le estremità della linea di partenza. In base al TWD consiglia il lato migliore in cui partire, calcola lo spazio dalla linea in piedi/metri/lunghezze, sia come distanza perpendicolare sia come distanza rispetto alla prua della barca in base alla rotta.

Ma ancora più utile, fornisce il TTB, ovvero il tempo rimanente a raggiungere la linea in base alla posizione, alla velocità e alla prua, fornendo così al team tutte le informazioni riguardanti le modalità di raggiungimento (anticipi, ritardi, angoli e velocità).

Dati tecnici:

Alimentazione: 12 V o tramite porta USB
Assorbimento: 220ma
Peso: 220 g
Dimensioni: 110 mm x 165 mm

Prezzo lancio: 450 euro + IVA per ordini entro il 31 maggio 2012

www.laylineitalia.it

1 COMMENT

  1. Così tutte le barche convergeranno sul punto più conveniente della linea di partenza e l’arte del timoniere di partire ben abbrivato su quel punto non conterà più nulla. Stiamo meccanizzando tutto, anche i cinque minuti della partenza, dove si vedeva chi aveva le idee chiare, mentre il grosso delle barche si ammassavano sotto la barca del comitato di regata…. che tristezza!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here