SHARE

Punta Ala- Dopo l’Europeo 2011, la classe italiana X-35 torna nelle acque di Punta Ala per assegnare il titolo nazionale 2012. Il campo di regata toscano si è dimostrato all’altezza della sua fama anche in occasione delle passate edizioni del Gavitello d’Argento, la classica manifestazione dello YCPA. E proprio a Punta Ala, un anno Hotel Plan Spirit of Nerina si aggiudicava le regate continentali aprendo una lunga stagione di successi conclusasi con la vittoria del titolo tricolore nell’ambito della Steiner X-Yachts Mediterranean Cup di Scarlino. Il team di Fusco, Diamantini, Bargolini, Cantamesse, Ferrari tenterà ora di difendere il titolo con il lotto di avversari.

Alto il livello tecnico delle regate per la presenza delle migliori imbarcazioni della classe e di equipaggi di gran valore. Per esempio X Alice dell’Alessandria Sailing Team che nelle Regate Pirelli ha sfiorato la vittoria chiudendo al secondo posto, a pari punti con l’equipaggio primo qualificato, mancando per un secondo di ritardo al traguardo la Coppa Carlo Negri. Ma anche Spin One di Pietro Saccomanni che a inizio maggio si è aggiudicato il 1° posto nella Regata dei 2 Golfi nella classifica IRC in Classe 1. O Margherita Jackspot Sailing Team di Roberto Mazzucato, 1° qualificato nella classe IRC A al “Campionato di Primavera di Chioggia (VE) – Trofeo Porto San Felice”. Karma di Valdimiro Pegoraro: imbarcazione, in regata per i colori del Circolo Velico Porto di Mare, che vedrà al timone Enrico Pegoraro coadiuvato alla tattica dal sempre ispirato Michele Paoletti, alla randa da Nevio Sabadin, come trimmer Andrea Bussani e Mauro Tiengo, all´albero Matteo Nicolich e a prua Fulvio Manuelli.

Karma. Foto Taccola

Le regate proseguiranno fino a domenica 10 giugno, la manifestazione è organizzata Yacht Club Punta Ala, sotto l’egida dell’ISAF, dell’ORC, della Federazione Italiana Vela e della Unione della Vela di Altura Italiana.

www.ycpa.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here