SHARE

Portoferraio – Già protagonista in quel di Loano, Pecceré ha fatto ancor meglio in occasione della seconda tappa dell’Audi Sailing Series Melges 20. L’equipaggio composto da Mirko De Falco, Gugliemo Giordano e Piero Vigo si è infatti imposto a Portoferraio, regolando con il minimo scarto il leader della classifica generale Turnover, a sua volta incalzato da Mascalzone Latino. Un successo maturato al termine di sei prove molto equilibrate – il gruppo dei migliori ha chiuso in una manciata di punti – che colloca il Melges 20 invelato Quantum Sail tra i favoriti al successo assoluto.

Peccerè in regata all'Elba. Foto Buttò

Ed è proprio al gioco di vele Quantum che il team di Mirko De Falco deve parte dell’affermazione elbana. Gli ottimi spunti prestazioni di Pecceré si sono evidenziati nel corso della giornata conclusiva, quando velocità e buone scelte tattiche hanno consentito al Melges 20 partenopeo di risalire la china dopo una partenza non proprio brillante. Diciottesimo al cancello di poppa, Pecceré ha recuperato svariate posizioni ed ha chiuso la penultima prova al terzo posto, difendendo la meritata leadership.

Il successo di Pecceré dimostra ancora una volta la validità del lavoro di ricerca e sviluppo intrapreso da Quantum Sail nell’ambito della classe Melges 20. Un lavoro che già aveva iniziato a dare i suoi frutti nel corso della passata stagione, quando Stig di Alessandro Rombelli ha vinto la Gold Cup di Miami. Il prossimo appuntamento con le Audi Sailing Series Melges 20 è fissato per la metà di luglio (13-15) a Malcesine, sede di tappa tra le più apprezzate dai protagonisti del circuito.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here