SHARE

Plymouth, UK- A 72 ore dalla partenza da Plymouth (GBR), Andrea Mura e Riccardo Apolloni a bordo dell’Open 50 Vento di Sardegna (progetto Felci Yachts) hanno percorso circa 650 miglia in direzione di Newport R.I. (USA) e navigano in seconda posizione in tempo reale nella Twostar. Condizioni di vento forte con frequenti punte di velocità a 18 nodi su una media di 12,5 nodi. L’avversario più vicino è il Class 40 Roaring Forty 2, che precede Vento di Sardegna di 5 miglia. Seguendo le indicazioni di Gianfranco Meggiorin di Navimeteo, routier del team, Mura e Apolloni stanno portandosi a Nord rispetto alla rotta ortodromica per evitare di navigare di bolina e per “agganciare” nel minor tempo possibile la prevista rotazione a Nord del vento, che consentirà all’equipaggio italiano di navigare al lasco mure a dritta, in rotta diretta verso l’arrivo distante ancora oltre 2.000 miglia.

Andrea Mura al timone di Vento di Sardegna

“Soltanto tra 48 ore saremo in grado di dire se la scelta meteo che abbiamo condiviso con Andrea e Riccardo, sarà effettivamente quella giusta”, ha dichiarato Gianfranco Meggiorin dalla centrale operativa di Navimeteo che segue 24 ore su 24 la navigazione di Vento di Sardegna e l’evolversi della situazione meteo, “Tutto comunque lascia pensare che almeno la prima parte di questa affascinante regata si svolgerà almeno per i concorrenti di testa, a Nord del 50° Parallelo. Fino ad ora Andrea e Riccardo hanno navigato molto bene, con ottime medie e in maniera lineare rispetto al resto della flotta posizionata più a Sud e alle prese con una bolina molto impegnativa”.

La Twostar è una regata in tempo compensato IRC. Al momento Vento di Sardegna, che è la barca più grande della flotta, è dato in quarta posizione in handicap.

Ecco il primo video da bordo:

Andrea Mura naviga in partnership con Intermatica, gruppo che da 15 anni opera nel settore delle telecomunicazioni con particolare attenzione ai prodotti e ai servizi per la telefonia mobile terrestre  e satellitare e della sicurezza in mare www.intermatica.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here