SHARE

Brindisi- Saranno 125 le barche che prenderanno parte alla XXVII edizione della Regata Internazionale Brindisi-Corfù, una delle manifestazioni più importanti che coinvolgono la Regione Puglia. Rispetto allo scorso anno, sono aumentati gli equipaggi iscritti, il che dà ragione a una competizione che negli anni ha sempre più affascinato il mondo della vela.
La partenza sarà data alle 13 del 13 giugno e la flotta dovrà percorrere circa 120 miglia lungo la rotta che dal porto di Brindisi porterà le barche a tagliare la linea di arrivo posta davanti all’isola greca di Corfù, una delle perle dello Ionio. Nella classe A, riservata ai Maxi, sono già iscritti: Sanofi Idrusa, il Farr 80 del Montefusco Sailing Project e la gemella Drake Passage di Trieste, che parteciperà con la bandiera del Programma alimentare mondiale; il Felci 61 Buena Vista della Lega Navale Italiana, sezione di Bari; Moonshine, il Cori 52 di Eduardo Ziccarelli, di Pesaro; sempre da Pesaro si attende il ritorno dell’armatore Anteo Moroni con un Cookson 47, High 5; Fetch IV, il Trip 80 dell’armatore barese Michele Scianatico.


Gli organizzatori fanno sapere che sono state molte le adesioni di equipaggi nella “Brindisi – Corfù per due”. Novità assoluta la categoria riservata alle barche classiche, mentre si conferma la categoria riservata ai multiscafi.

Tra i partecipanti si segnalano anche undici barche di Assonautica, impegnate però prima nella regata “Appuntamento in Adriatico” da Rimini alla Turchia.

La cerimonia di benvenuto si svolgerà alle 19 del 12 giugno in piazzale Lenio Flacco. A piazza Sciabiche è stato allestito dalla Camera di Commercio il “Med Village”, l’area attrezzata di supporto alla regata. Le barche infatti saranno ospitate nel tratto di banchina antistante, quello in concessione all’Approdo delle Indie. A conclusione della serata spettacoli pirotecnici sul lungomare.

www.circolovelabrindisi.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here