SHARE

Cattolica- Saetta fa tris vincendo il Campionato Italiano Melges 24 per il terzo anno consecutivo. Nell’ultima giornata è stata disputata solo una prova, la numero otto, vinta da Blu Moon che rincorre, ma non riesce, a raggiungere e superare la Saetta timonata da Alberto Bolzan.

Ottava prova. Il comitato manda gli equipaggi in acqua se pur il vento ancora non sia del tutto steso. Avevano visto bene, perché poco dopo danno una partenza con 12 nodi da 240°. Finisce in richiamo generale, e la successiva – visto il premio in palio – è con bandiera nera, con ben tre OCS. Alla boa di bolina arrivano nell’ordine: EFG Bank, 44 Peak, Blu Moon e Saetta. Questi ultimi cercano di controllare l’equipaggio di Franco Rossini – loro diretto avversario, 8 punti li distaccavano questa mattina. Ma Favini è in forma, e gira primo la boa della seconda bolina, seguito da EFG Bank, Audi Supported by Eberhard, Giogi e Saetta. Queste posizioni verranno mantenute fino all’arrivo e Saetta perde così 4 su Blu Moon che accorcia la distanza.

Saetta in regata. Foto Marci

La nona prova però non arriva. Il vento gira ed è poco intenso, non si stende sul campo e per un Campionato Italiano sono necessarie condizioni migliori. Il Comitato consapevole però di quanto corta fosse la classifica, prova ad organizzare una partenza comunque, ma poco dopo aver dato i 5 minuti è costretto a issare l’Intelligenza, cui – di lì a breve – si aggiunge una ‘A’: tutti a casa, Saetta Campione Italiano per la terza volta consecutiva.

Dietro a Saetta di Gianni Catalogna, a 17 punti, c’è Blu Moon – inseguitore anche quest’anno – a 21, Gullisara a 33, Giogi a 36 e Altea a 39 e Little Wing a 40. Il Campione Italiano dei corinthian è Pensavo Peggio di Beppe Zavanone con al timone Alessio Marinelli.

La premiazione del Campionato Italiano 2012 avverrà a Riva del Garda, durante la quinta e ultima tappa della Volvo Cup, che si terrà dal 5 all’8 luglio prossimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here