SHARE

Les Sables d’Olonne, Francia- Marco Nannini festeggia il suo secondo posto finale nella Global Ocean Race. Un risultato davvero meritato da questo ottimo marinaio torinese con formazione velica inglese. Ecco il suo ultimo diario dopo l’arrivo:

Financial Crisis all'arrivo a Les Sables

“Difficile credere che sono a Les Sables già da cinque giorni da quando ho finito l’ultima tappa della Global Ocean Race, vi avevo promesso un aggiornamento subito dopo l’arrivo ma i giorni sono volati fra festeggiamenti, tempo passato con la mia famiglia, la mia fidanzata Ella e una visita a sorpresa di un gruppo di amici dall’Italia. Le cose non sono ancora tornate alla normalità e credo ci vorrà un po’ di tempo prima di ritrovare il ritmo naturale della vita a terra ma sono qui e ora posso finalmente dirlo, ho circumnavigato il pianeta.

Questo sabato ci sarà l’ultimo evento, la premiazione dell’ultima tappa e di tutta la regata dove avremo l’opportunità di riflettere sugli ultimi nove mesi e alzare un calice al completamento di quest’avventura. Il giorno successivo Ella ed io partiremo per riportare la barca a Gosport, in Inghilterra vicino a Portsmouth, il porto dove si trovava la barca quando la acquistai e da dove per me partì tutto il progetto, sarà davvero come tornare a casa.

C’è così tanta gente che devo ringraziare per il supporto che ho ricevuto, a partire da Ventana Group per aver coperto il costo dei voli di Ella che mi è  venuta a trovare ad ogni tappa facendo sì che la nostra relazione sia potuta sopravvivere a tutti questi mesi di separazione, ringrazio Willie’s World Class Cacao per la loro fornitura di cioccolato che mi è durato fino all’ultima tappa e mi ha dato l’energia per affrontare i momenti piu’ difficili, Weetabix, per la loro fornitura di cereali Ready Brek che ci hanno nutrito nelle tappe dei freddi mari del sud, Slovenka Silver che ci ha fornito l’intimo termico per tenerci caldo, Chatham Marine per i vestiti che ho indossato ad ogni stopover, SunglassesForSport per gli occhiali nei giorni di sole, First Class Sailing che ha contribuito al budget ed ha riproposto i miei blog a tutti i loro allievi durante la regat, RTW Food per la loro fornitura di disidratati, Endeavour Quay per il loro aiuto con la logistica pre-regata presso il loro cantiere, Sailmon per aver fornito uno dei loro ripetitori di strumenti ad alta visibilità che abbiamo utilizzato per timonare in condizioni di luce difficile, Deltawave Communications per tutto il support ricevuto nella gestione delle comunicazioni satellitari, Eutourist Serv-Systyem, USZZ (l’ufficio per gli Slovacchi residenti all’estero), Unicredit e il Mustang Club of Italy per aver supportato il progetto, Di-Tech per aver creato un set di vele incredibile, sono l’unica barca che ha fatto tutto il giro del mondo con le stesse 9 vele dall’inizio alla fine, Armare per le cime che le hanno tenute su.

Un enorme grazie anche per l’incoraggiamento ricevuto dal pubblico che mi ha seguito passo a passo in questa avventura attraverso alti e bassi, dai momenti più bui di ogni tempesta alla frustrazione delle calme equatoriali, mandandomi messaggi a bordo della barca che riuscivano a sollevare sempre il morale.

C’e’ ancora molta altra gente che devo ringraziare, ma non preoccupatevi, questo non e’ ancora il mio ultimo blog, quindi vi racconterò presto anche di loro.

www.marconannini.com

Il video dell’arrivo:

2 COMMENTS

  1. Marco sei stato SUPER, veramente un Grande Marinaio complimenti!!
    Con il supporto della scuola sarebbe bello organizzarti una visita qui in Friuli Venezia Giulia.

    Mi sento anche di esprimere i miei migliori complimenti al gruppo di persone che, con il loro impegno contribuiscono alla stesura di Fare Vela.
    Le newsletters che con tanta puntualità arrivano, oltre che interessanti nei contenuti, parlano di vela!
    Cosa non proprio così scontata oggi, anzi.

    Mauro

    • Gentile Mauro,
      ci associamo ai complimenti a nannini, come abbiamo già scritto. Davvero un gran marinaio e uomo di livello. Ci piacerebbe vederlo premiato da uno sponsor in futuro. Grazie per i complimenti, Farevelanet e FareVela parlano di vela praticata in tutte le sue forme e ci fa piacere di averla con noi.

      Un saluto
      Michele Tognozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here