SHARE

Chioggia- (Vanni Galgani) Abbiamo provato in anteprima esclusiva il nuovissimo prodotto del cantiere Italia Yachts, l’Italia 13.98, che si affianca al modello 10.98 varato solo un anno fa, a dimostrazione della grande vitalità dimostrata da questa piccola azienda tutta italiana.

L'Italia 13,98. Foto Galgani

Si tratta di un 46 piedi votato alle navigazioni serie e al comfort di bordo. Il progetto, un misto tra stile classico e architettura navale moderna, si deve alla matita di Maurizio Cossutti e allo studio interno al cantiere. Riprende i concetti della sorella minore ma appare più maturo e dotato di maggior carattere. Molto pulita la coperta, con grande e profondo pozzetto dotato di sbocco diretto al mare e passavanti completamente liberi da attrezzatura. Gli interni, tre cabine e due bagni, con l’armatoriale dotato di doccia separata, offrono spazi equilibrati.

Notevoli e ben organizzati i volumi di stivaggio e numerose le soluzioni pratiche per la funzionalità anche in navigazione; il tutto rivestiti in teak naturale con una accurata lavorazione dal sapore artigianale. Siamo usciti per mare varie volte incontrando condizioni tra le più diverse: dal cielo burrascoso (mente eravamo per mare si è sviluppata la famosa tromba d’aria a Venezia) alla calda giornata estiva: in ogni condizione la barca si è dimostrata veloce e molto sicura, con reazioni prevedibili che non comportano mai interventi urgenti.

Su FareVela di agosto la prova completa con tutti i particolari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here