SHARE

Porto Santo Stefano- Rivivere le emozioni delle regate dagli anni ’30 ai primi anni ’70, a bordo di imbarcazioni spettacolari, custodi delle più antiche tradizioni marinare e delle vicende di tanti uomini di mare, ma soprattutto ancora molto competitive. Tutto questo è possibile grazie al mondo dello yachting classico, che si è dato appuntamento a Porto Santo Stefano per l’Argentario Sailing Week 2012, organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano e valida come seconda tappa del Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2012.

Leonore all'Argentaio. Foto James Taylor

Con l’ultima prova di oggi, su un percorso di circa 15 miglia e su uno dei campi di regata più apprezzati dai velisti di tutto il mondo, si conclude l’edizione 2012 dell’Argentario Sailing Week, che incorona nella categoria Yacht d’Epoca inferiori a 15 m, Leonore (Fallow Investment Ltd); Yacht d’Epoca superiori a 15 mt, Stormy Weather dell’armatore Christopher Spray; Yacht Classici inferiori a 13 mt, Voscià, dell’armatore Giancarlo Lodigiani; Yacht Classici superiori a 13 metri, Stella Polare, della Marina Militare; e nella categoria “Spirit of Tradition” Wianno (Wianno Senior Italia)

“Siamo molto soddisfatti di questa nuova edizione dell’Argentario Sailing Week” ha dichiarato Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano, “stiamo lavorando per continuare a far crescere la manifestazione, e riconfermare l’Argentario come location di riferimento per il mondo dello yachting classico”.

www.ycss.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here